Newsletter N. 9 del 10 aprile 2012

aprile 10, 2012 scritto da ·

Potenziamento dell’accertamento in materia doganale mediante l’utilizzo delle indagini finanziarie nelle attività di cui all’art.11 del D.Lgs. n. 374/1990

Con la circolare 6/D del 4 aprile 2012, l’Agenzia delle Dogane informa che sulla Gazzetta Ufficiale n. 52 del 2 marzo 2012 è stato pubblicato il Decreto-Legge 2 marzo 2012, n.16 recante “Disposizioni urgenti in materia di semplificazioni tributarie, di efficientamento e potenziamento delle procedure di accertamento”. L’art. 9, comma 1, del dl in questione modifica l’art. 11, comma 4, del D.Lgs. n. 374/1990 ampliando la gamma degli strumenti di indagine a disposizione dell’Agenzia ai fini del potenziamento dell’accertamento in materia doganale. In particolare, la disposizione stabilisce che il potere di autorizzare le richieste di cui ai nn. 6-bis) e 7) del secondo comma dell’art. 51 del D.P.R. n. 633/1972, spetta al Direttore regionale, interregionale e, limitatamente alle province autonome di Trento e Bolzano, al Direttore provinciale…

Leggi tutto l’articolo

Potenziamento dell’accertamento doganale ed estensione dell’utilizzo della procedura telematica per le indagini finanziarie alle richieste rivolte agli operatori finanziari

La Determinazione direttoriale prot. n. 35529/RU del 3 aprile 2012 estende l’utilizzo della procedura telematica per le indagini finanziarie di cui all’art. 1 della Determinazione Direttoriale prot. n. 63763 del 4 luglio 2011 (le cui disposizioni rimangono valide), alle richieste agli operatori finanziari e le relative risposte di cui all’art. 51, secondo comma, n. 7) del Decreto del Presidente della 3 Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, nell’ambito delle revisioni dell’accertamento di cui all’art. 11 del Decreto legislativo 8 novembre 1990, n. 374.

Leggi tutto l’articolo Leggi tutto

Esportazione di prodotti agricoli con restituzione FEAGA. Adempimenti connessi all’uscita delle merci dall’Unione Europea

aprile 10, 2012 scritto da ·

Con la nota Prot. 44856 del 6 aprile 2012, l’Agenzia delle Dogane illustra la peculiare tipologia dei controlli disposta dal Reg. CE n. 1276 del 17 dicembre 2008, con particolare riguardo a quelli di competenza delle dogane di uscita nell’ambito delle esportazioni di prodotti agricoli con richiesta di restituzione. Tali operazioni infatti, come noto, sono soggette a specifici adempimenti dettati dalla normativa europea, la  cui corretta esecuzione è presupposto affinchè gli Organismi pagatori possano erogare i fondi FEAGA.

Le suddette disposizioni impongono la necessità di individuare tempestivamente le operazioni della specie, al fine di assoggettarle ai controlli di competenza delle dogane di uscita. L’avvio del progetto AES, successivamente integrato dall’applicazione Cargo, hanno determinato l’automazione delle operazioni di esportazione attraverso uno scambio elettronico di messaggi dalla dogana di emissione a quella di uscita.

Per l’uscita delle merci dal territorio doganale dell’Unione europea, le norme dell’Unione prevedono l’utilizzo del DAE completo degli estremi dell’MRN, documento di accompagnamento che scorta la merce dalla dogana di esportazione alla dogana di uscita. Leggi tutto

Newsletter N. 14 del 3 maggio 2010

maggio 1, 2010 scritto da ·

Spedizionieri doganali: la patente abilita alla presentazione di dichiarazioni doganali sull’intero territorio nazionale: nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 94 del 23 aprile 2010 – Suppl. Ordinario n. 75, è stato pubblicato il Dlgs n. 59 del 26 marzo 2010, il quale entrerà in vigore il prossimo 8 maggio, che attua la cd. “Direttiva Servizi” (Direttiva 2006/123/CE).
Il nuovo decreto si applica a tutte le attività economiche, imprenditoriali o professionali, i servizi alle imprese, i servizi di certificazione e di collaudo, di gestione delle strutture, i servizi prestati alle imprese ed ai consumatori, i servizi collegati con il settore immobiliare e l’edilizia, inclusi i servizi degli spedizionieri doganali…
Leggi tutto l’ articolo

Controllo a posteriori dei certificati di circolazione delle merci EUR1/EUR-MED e A.TR. e relativa procedura di rilascio: con nota informativa prot. N. 59961/RU del 30 aprile 2010 l’Agenzia delle Dogane fa seguito alla Circolare n. 11/D del 28 aprile 2010 (distribuita agli uffici dipendenti ed al momento riservata), con cui erano state diramate istruzioni a tutti gli Uffici delle Dogane volte a richiamare il corretto percorso procedurale per il rilascio dei certificati di circolazione delle merci EUR1/ EUR1/EUR-MED e A.TR., sottolineando l’esigenza per gli stessi Uffici di sensibilizzare gli operatori economici e i loro rappresentanti in dogana, affinché, in sede di richiesta dei predetti certificati di circolazione, fossero scrupolosamente indicati…
Leggi tutto l’ articolo
Leggi tutta la Newsletter

ECS Fase1 e ECS Fase2. Chiarimenti dall’ Agenzia delle Dogane

maggio 1, 2010 scritto da ·

Con Nota Prot. 29141/RU del 29 aprile 2010, l’Agenzia delle Dogane reinterviene sulla procedura di appuramento amministrativo delle operazioni di esportazione scadute e relative all’ECS Fase 1 attuata dal 1° luglio 2007 al 30 giugno 2009, e la procedura di “follow-up” relativa alla procedura di chiusura dei movimenti scaduti rientranti nell’ECS fase 2 (relative cioè alle operazioni di esportazione effettuate a decorrere dal 1° luglio 2009).

Nelle precedenti note prot. 169792 del 23.12.2009 e prot. 166840 del 16.12.2009, oltre a indicare le procedure di chiusura che gli uffici di esportazione sono tenuti ad osservare, l’Agenzia aveva individuato anche le prove alternative da richiedere agli operatori economici ai fini della chiusura dei movimenti ECS Fasi 1 e 2 scaduti. Leggi tutto