Newsletter N. 17 del 9 luglio 2012

luglio 9, 2012 scritto da ·

Operatore Economico Autorizzato – A.E.O.: accordo relativo ai programmi A.E.O./C-TPAT tra U.E. e U.S.A

Con comunicazione del 5 luglio 2012, l’Agenzia delle Dogane informa che la Commissione Europea ha emanato in data 3 luglio 2012, una nota informativa sul Mutuo Riconoscimento dei programmi AEO/C-TPAT, unitamente ad una presentazione in PowerPoint delle dogane americane (CBP) che illustra gli adempimenti da seguire per la pratica attuazione. La CBP infatti ha creato una applicazione web (al momento non ancora attiva), tramite la quale gli AEO europei dovranno registrare il proprio numero EORI ed associarlo al proprio numero o ai numeri MID (“Manufacturer’s Identification Number”, codice utilizzato dalle dogane americane per identificare gli operatori che inviano merci negli USA). L’applicazione in questione sarà attivata una volta che lo scambio dei dati rilevanti degli AEO e la fase di test sarà completata. Lo scambio dei dati rilevanti degli AEO avrà inizio a partire dal luglio 2012…

Leggi tutto l’articolo 

Adesione della Croazia alle convenzioni UE-EFTA “Transito comune” e “Semplificazioni delle formalità”

Con la nota prot. 80086/RU del 28/06/2012, l’Agenzia delle Dogane informa che con la Decisione n° 1/2012 del Comitato Congiunto CE-EFTA la Croazia è diventato parte contraente, a decorrere dal 1° luglio 2012 delle Convenzioni sul Transito comune e sulle Semplificazioni delle formalità negli scambi di merci”. Nulla viene innovato nell’applicazione delle Convenzioni di cui trattasi.
L’adesione in questione ha effetti immediati, non essendo previsto il decorso di alcun periodo transitorio…

Leggi tutto l’articolo Leggi tutto

Adesione della Croazia alle convenzioni UE-EFTA “Transito comune” e “Semplificazioni delle formalità”

luglio 9, 2012 scritto da ·

Con la nota prot. 80086/RU del 28/06/2012, l’Agenzia delle Dogane informa che con la Decisione n° 1/2012 del Comitato Congiunto CE-EFTA la Croazia è diventato parte contraente, a decorrere dal 1° luglio 2012 delle Convenzioni sul Transito comune e sulle Semplificazioni delle formalità negli scambi di merci”. Nulla viene innovato nell’applicazione delle Convenzioni di cui trattasi.

L’adesione in questione ha effetti immediati, non essendo previsto il decorso di alcun periodo transitorio.

Al fine di agevolare l’attività degli operatori, in sede UE è stato comunque convenuto l’uso temporaneo dei vecchi certificati di garanzia fino alla data limite del 31 dicembre 2012. I certificati in questione, resi validi per la Croazia dovranno riportare ovviamente l’indicazione di tale Paese con una attestazione ufficiale che ne confermi la validità.

E’ comunque possibile l’utilizzo di certificati predisposti “ex novo”.

Con l’occasione l’Agenzia segnala anche che la Turchia, a causa di problemi di carattere tecnico, ha deciso di posticipare il deposito dei propri strumenti di adesione alle suddette Convenzioni. A tale riguardo, l’Agenzia si riserva di comunicare eventuali ulteriori aggiornamenti.

Allegati: Agenzia Dogane – Nota – 80086RU – 28062012