Newsletter N. 34 del 16.12.2013

dicembre 19, 2013 scritto da ·

Merci dalla Norvegia: accesso illimitato in franchigia doganale per alcuni prodotti

il protocollo n. 2 dell’accordo tra la Comunità economica europea e il Regno di Norvegia del 14 maggio 1973, e il protocollo n. 3 dell’accordo SEE, come modificato dalle decisioni del Comitato misto SEE n. 140/2001  e n. 138/2004  (in prosieguo « protocollo n. 3 dell’accordo SEE») fissano il regime commerciale applicabile a determinati prodotti agricoli e ad alcuni prodotti agricoli trasformati tra le parti contraenti…

Leggi tutto l’articolo

Sistema di preferenze tariffarie: la Commissione autorizza il cumulo interregionale fra Indonesia e Sri Lanka, per alcuni prodotti 

Con lettera del 15 aprile 2013, l’Indonesia e lo Sri Lanka hanno presentato una richiesta congiunta di cumulo interregionale ai sensi dell’articolo 86, paragrafo 5, del regolamento (CEE) n. 2454/93. Nell’ottica di promuovere gli scambi commerciali e di contribuire alla crescita delle rispettive economie, i due paesi hanno chiesto di autorizzare il settore della tabacchicoltura indonesiano a rifornire l’industria manifatturiera dei sigari dello Sri Lanka di materiali di origine indonesiana che lo Sri Lanka possa impiegare al suo interno, nel quadro del cumulo, in ulteriori lavorazioni o trasformazioni che vanno oltre le operazioni di cui all’articolo 78, paragrafo 1, del regolamento (CEE) n. 2454/93…

Leggi tutto l’articolo Leggi tutto

Sportello unico doganale: istruzioni per l’attivazione dell’interoperabilità con il Ministero della Salute

dicembre 19, 2013 scritto da ·

Con le note prot. n. 10202/RU del 23 gennaio 2013, prot. n. 22592 del 22 febbraio 2013 e prot. n. 34677 del 18 marzo 2013 l’Agenzia delle Dogane aveva descritto le attività preparatorie per l’attivazione dello sportello unico doganale (Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 4 novembre 2010, n. 242). In merito ai procedimenti contestuali elencati nella tabella B del DPCM, l’Agenzia comunica ora con nota Prot. 142192/RU del 6 dicembre 2013 che è stato attivato il dialogo telematico con il Ministero della Salute, di cui vengono fornite le relative istruzioni. Leggi tutto

Newsletter N. 17 del 15.07.2013

luglio 13, 2013 scritto da ·

AIDA: nuovi codici autorizzazione e i nuovi codici luogo

Con la nota prot. n. 84219 del 10/07/2013, l’Agenzia delle Dogane informa che a seguito degli adeguamenti apportati al sistema AIDA per l’estensione dello Sportello unico doganale alle procedure domiciliate,  a partire dalle ore 7,30 del  23 luglio 2013, dovranno essere indicati nelle dichiarazioni doganali in procedura domiciliata/semplificata i nuovi codici autorizzazione e i nuovi codici luogo. Da tale momento sarà infatti resa operativa la nuova  banca dati delle autorizzazioni alla procedura domiciliata/semplificata. Pertanto, con la stessa decorrenza, vanno indicati nelle dichiarazioni doganali in procedura domiciliata/semplificata i nuovi codici autorizzazione e i nuovi codici luogo, già comunicati ai titolari delle autorizzazioni dagli Uffici territoriali…

Leggi tutto l’articolo

Attivazione di controlli di “credibilità” delle dichiarazioni doganali

Con comunicato del 28 giugno 2013 l’Agenzia delle Dogane informa che la Commissione ((DG Taxud) ha recentemente  integrato nella Taric, a fronte di talune posizioni tariffarie, specifiche misure di controllo visualizzabili come “dichiarazione nella sottovoce  soggetta a restrizioni”. Tali misure sono finalizzate a migliorare la qualità delle dichiarazioni doganali, subordinandone l’accettazione al rispetto dei parametri eventualmente presenti nel testo legale della Nomenclatura combinata/Taric (es. codice 0105 1111 00 “..di peso inferiore o uguale a 185 grammi”). I controlli in questione, che opereranno al momento dell’accettazione della dichiarazione doganale, verificheranno l’ammissibilità del codice merce dichiarato nella casella 33 del DAU con il contenuto  delle caselle relative alla massa netta/unità supplementare (caselle 38/41) o del valore statistico/unità supplementare (caselle 46/41). In caso di incongruenza la dichiarazione non sarà accettata e l’operatore riceverà un messaggio relativo ai campi incoerenti del DAU…

Leggi tutto l’articolo Leggi tutto

AIDA: nuovi codici autorizzazione e i nuovi codici luogo

luglio 13, 2013 scritto da ·

Con la nota prot. n. 84219 del 10/07/2013, l’Agenzia delle Dogane informa che a seguito degli adeguamenti apportati al sistema AIDA per l’estensione dello Sportello unico doganale alle procedure domiciliate,  a partire dalle ore 7,30 del  23 luglio 2013, dovranno essere indicati nelle dichiarazioni doganali in procedura domiciliata/semplificata i nuovi codici autorizzazione e i nuovi codici luogo.

Da tale momento sarà infatti resa operativa la nuova  banca dati delle autorizzazioni alla procedura domiciliata/semplificata. Pertanto, con la stessa decorrenza, vanno indicati nelle dichiarazioni doganali in procedura domiciliata/semplificata i nuovi codici autorizzazione e i nuovi codici luogo, già comunicati ai titolari delle autorizzazioni dagli Uffici territoriali.

Gli operatori economici sono invitati a volersi accertare in tempo utile di essere in possesso dei nuovi codici da indicare nelle dichiarazioni e, in caso contrario, a farne richiesta al competente  Ufficio.

Allegati: Agenzia Dogane – Note -84219RU – 10012013

Newsletter N. 7 del 25.03.2013

marzo 25, 2013 scritto da ·

Avviso agli importatori per le importazioni da Israele nell’UE. Status dei prodotti degli insediamenti israeliani

Con la nota Prot. 33088/RU del 15 marzo 2013, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli fa seguito alla nota 96831RU dell’8/8/2012, concernente l’avviso agli importatori in oggetto, e alla comunicazione della Direzione Centrale Accertamenti e Controlli n. 29039/RU dell’8 c.m., con cui si informa dell’aggiornamento dei codici postali degli insediamenti israeliani non ammissibili al trattamento preferenziale e si forniscono talune indicazioni di competenza, chiarendo quanto segue. Nel quadro dell’Accordo Tecnico di attuazione del protocollo 4 (sulle regole di origine) dell’Accordo Euro-Mediterraneo di Associazione UE-Israele, i prodotti delle colonie israeliane che non beneficiano del trattamento preferenziale, ai sensi dello stesso Accordo, sono quelli originari delle località individuate con il nuovo sistema israeliano di codici postali a 7 cifre (a partire dal 1° febbraio 2013) in una lista divisa in due parti (list of non-eligible locations)…

Leggi tutto l’articolo

Richiamo sulle attività preparatorie per l’attivazione  dello Sportello Unico Doganale

Con la nota Protocollo34677/RU del 18 marzo 2013, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli richiama le precedenti note Prot. 10202/RU del 23/01/2013 e 22592/RU del 22/02/2013, con le quali sono state impartite le istruzioni per la corretta indicazione della documentazione a sostegno nella casella 44 del D.A.U. Poiché il monitoraggio continuo effettuato dall’Agenzia delle Dogane sulla qualità dei dati evidenzia ancora un’altissima percentuale di errore nell’indicazione dell’identificativo delle certificazioni sanitarie/veterinarie, l’Agenzia ha ritenuto necessario disciplinare, in base alle indicazioni fornite dal Ministero della Salute, talune prassi operative concernenti casi particolari per il rilascio delle certificazioni in parola.Viene in proposito comunicato che è in corso l’aggiornamento dell’apposita sezione del portale. Nel fratempo, vengono fornite le seguenti regole di compilazione per i suddetti casi particolari…

Leggi tutto l’articolo Leggi tutto

Pagina successiva »