Newsletter N. 28 del 27.10.2014

ottobre 27, 2014 scritto da ·

Esenzione delle importazioni di beni destinati ad essere immessi in un regime di deposito diverso da quello doganale 

l’Agenzia delle Dogane, con la circolare16/D del 20 Ottobre 2014 illustra i contenuti della recentesentenza della Corte di Giustizia UE in materia di depositi IVA del 17 luglio 2014, resa nella causa C-272/14 (vedasi Newsletter CNSD N. 27/2014), analizzandone i riflessi applicativi e le conseguenze sui giudizi pendenti. Con la nota prot. n. 92513/RU del 14 agosto 2014, la Direzione Centrale aveva fornito una prima informativa in merito alla sentenza suddetta, riservandosi di impartire successive istruzioni…

Leggi tutto l’articolo

Istruzioni operative per il nulla osta definitivo all’inserimento nell’elenco dei taratori di sistemi di misura elettrici

Con la nota Prot. 112519/R.U. del 9 ottobre 2014, l’Agenzia delle Dogane fornisce, ad integrazione della circolare 7/D del 6 maggio 2013, le istruzioni operative relative all’inserimento dei soggetti interessati ad effettuare l’attività di taratura dei sistemi di misura elettrici utilizzati per i fini fiscali nel relativo elenco dei taratori. La circolare 7/D, prot.24643 del 6 maggio 2013  prevedeva in particolare il rilascio di un nulla osta preventivo da parte dell’Ufficio delle dogane territorialmente competente sulla sede della Società richiedente, in particolare per quanto concerne quei profili oggettivi e soggettivi valutabili anteriormente all’accreditamento stesso (quali ad esempio: il possesso di solida posizione economica …

Leggi tutto l’articolo  Leggi tutto

Nuovo regolamento per esportazione e importazione di sostanze chimiche pericolose

ottobre 27, 2014 scritto da ·

Regolamento delegato (UE) N. 1078/2014 della Commissione del 7 agosto 2014 recante modifica dell’allegato I del regolamento (UE) n. 649/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio sull’esportazione e importazione di sostanze chimiche pericolose (Testo rilevante ai fini del SEE): il regolamento (UE) n. 649/2012 attua la convenzione di Rotterdam concernente la procedura di previo assenso informato (cd. “procedura PIC”) per talune sostanze chimiche e pesticidi pericolosi nel commercio internazionale, firmata l’11 settembre 1998 e approvata, a nome della Comunità, con decisione 2003/106/CE del Consiglio. Il nuovo regolamento delegato dispone una serie di modifiche agli allegati di tale regolamento per tener conto di alcune inclusioni od esclusioni dal novero dello stesso di sostanze chimiche particolari. Si tratta in particolare: Leggi tutto

Newsletter N. 6 del 7 marzo 2011

marzo 6, 2011 scritto da ·

Export di sostanze chimiche pericolose, dalla Commissione le note tecniche di orientamento

Il Reg. (CE) n. 689/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 giugno 2008, attuativo della Convenzione di Rotterdam del 10 settembre 1998, prevede una procedura di previo assenso informato (cd. procedura PIC) per l’esportazione dal territorio comunitario di talune sostanze chimiche e pesticidi pericolosi, al fine di proteggere la salute umana e l’ambiente dai danni potenziali connessi all’utilizzazione di tali prodotti e favorire un impiego responsabile degli stessi che sia compatibile con l’ambiente…
Leggi tutto l’ articolo

ITV e merci “di un solo tipo” i chiarimenti della CGUE

Con sentenza della Terza Sezione del 2 dicembre 2010 pronunciata su domanda di pronuncia pregiudiziale dall’Augstākās tiesas Senāts (Repubblica di Lettonia), la Corte di Giustizia UE, nell’ambito della Causa C-199/09, precisa la portata dell’art. 6, n. 2, del Reg. (CEE) della Commissione 2 luglio 1993, n. 2454, stabilenche che che quando gli elementi di differenziazione relativi a merci simili incidono ai fini della classificazione tariffaria di queste ultime…
Leggi tutto l’ articolo Leggi tutto

Export di sostanze chimiche pericolose, dalla Commissione le note tecniche di orientamento

marzo 6, 2011 scritto da ·

Il Reg. (CE) n. 689/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 giugno 2008, attuativo della Convenzione di Rotterdam del 10 settembre 1998, prevede una procedura di previo assenso informato (cd. procedura PIC) per l’esportazione dal territorio comunitario di talune sostanze chimiche e pesticidi pericolosi, al fine di proteggere la salute umana e l’ambiente dai danni potenziali connessi all’utilizzazione di tali prodotti e favorire un impiego responsabile degli stessi che sia compatibile con l’ambiente.

L’art. 23 di tale Regolamente affidava alla Commissione europea il compito di adottare apposite note tecniche di orientamento al fine di agevolare l’applicazione della relativa normativa, in specie da parte degli uffici doganali. Tali note tecniche sono ora state rese disponibili sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, Serie C65 dell’1 marzo 2011. Leggi tutto

Esportazione ed importazione di sostanze chimiche pericolose

gennaio 10, 2010 scritto da ·

Modificato l’allegato I del Regolamento (CE) n. 689/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio sull’esportazione ed importazione di sostanze chimiche pericolose: a disporre le modifiche in questione è il Regolamento (UE) N. 15/2010 della Commissione del 7 gennaio 2010. Leggi tutto