Newsletter N. 21 del 18 luglio 2011

luglio 16, 2011 scritto da ·

Controlli sugli scambi intracomunitari: sviluppato l’applicativo “Indagini finanziarie” dall’Agenzia delle dogane

Con Determinazione Direttoriale prot. n. 63763/RU del 4 luglio 2011 (vedasi Newsletter CNSD n. 20/2011),  erano state stabilite le modalità di attuazione delle disposizioni recate dall’art. 34, comma 4, del d.l. n.41/1995 (conv. in l. 22 marzo 1995 n.85), così come modificato ed integrato dall’art.1, comma 5, del d.l. 3 ottobre 2006, n.262 (conv. in l. 24 novembre 2006 n. 286), per quanto concerne in particolare la procedura per “(…) l’accesso di cui al numero 7) del secondo comma dell’articolo 51 del DPR n. 633/1972”, la cui autorizzazione è rilasciata, per l’Agenzia delle dogane, dal Direttore Regionale (o Interregionale, o Provinciale)…

Leggi tutto l’ articolo

Introduzione in deposito e nuoave modalità di compilazione delle dichiarazioni doganali

Con comunicazione del 12.07.2011 pubblicata sul sito web dell’Agenzia delle Dogane, gli operatori vengono informati del fatto che, al fine di migliorare la gestione delle dichiarazioni doganali di esito ad una introduzione in deposito, a partire dal 19/07/2011 (ore 8:00), viene rimosso il controllo effettuato sul campo 40 della dichiarazione per il quale l’ufficio di vincolo e di appuramento dovevano appartenere allo stesso ufficio delle Dogane…

Leggi tutto l’ articolo

Leggi tutto

D.lgs. n. 100 del 1° giugno 2011, sorveglianza radiometrica su materiali o prodotti semilavorati metallici

luglio 16, 2011 scritto da ·

In G.U.R.I. n. 156 del 7.7.11 è stato pubblicato il testo del D.lgs. n. 100/2011, recante disposizioni integrative e correttive del D.lgs. 23/2009, di attuazione della direttiva 2006/117/Euratom relativa alla sorveglianza e al controllo delle spedizioni di rifiuti radioattivi e di combustibile nucleare esaurito. Tale decreto introduce modifiche sostanziali all’art. 157 del D.lgs. 230/95 (relativo alla sorveglianza radiometrica su materiali e prodotti semilavorati metallici), e si stabiliscono nuove regole e procedure volte a rafforzare ulteriormente la tutela dei lavoratori e della popolazione contro i rischi derivanti da radiazioni ionizzanti, e l’ambiente da eventuali contaminazioni causate da radiazioni.

La nuova disciplina obbliga infatti tutti i soggetti che a scopo industriale o commerciale esercitano attività di importazione, raccolta, deposito o che esercitano operazioni di fusione di rottami o altri materiali metallici di risulta nonché i soggetti che a scopo industriale o commerciale esercitano attività di importazione di prodotti semilavorati metallici, di far effettuare delle rilevazioni radiometriche per misurare la presenza di livelli anomali di radioattività, avvalendosi dell’opera di esperti qualificati compresi negli elenchi istituiti ai sensi dell’articolo 78 del D.Lgs. 230/95, i quali dovranno rilasciare un attestato con i risultati della rilevazione. I semilavorati metallici su cui ricade l’obbligo di effettuare sorveglianza radiometrica sono invece elencati nell’allegato I del decreto in oggetto.

Nei casi in cui le misure radiometriche indichino livelli anomali di radioattività è fatto obbligo di adottare immediatamente misure per evitare l’esposizione delle persone e la contaminazione dell’ambiente, e di dare immediata comunicazione alle autorità competenti le quali adotteranno i provvedimenti opportuni, tra cui è previsto anche il rinvio al mittente, con spese a carico del soggetto estero che la ha inviata, dell’intera fornitura, e dandone notizia alle autorità competenti dello Stato da cui la fornitura proviene.

Allegati:Presidente Repubblica – DLgs – 100 – 01062011