Newsletter N. 28 del 27.10.2014

ottobre 27, 2014 scritto da ·

Esenzione delle importazioni di beni destinati ad essere immessi in un regime di deposito diverso da quello doganale 

l’Agenzia delle Dogane, con la circolare16/D del 20 Ottobre 2014 illustra i contenuti della recentesentenza della Corte di Giustizia UE in materia di depositi IVA del 17 luglio 2014, resa nella causa C-272/14 (vedasi Newsletter CNSD N. 27/2014), analizzandone i riflessi applicativi e le conseguenze sui giudizi pendenti. Con la nota prot. n. 92513/RU del 14 agosto 2014, la Direzione Centrale aveva fornito una prima informativa in merito alla sentenza suddetta, riservandosi di impartire successive istruzioni…

Leggi tutto l’articolo

Istruzioni operative per il nulla osta definitivo all’inserimento nell’elenco dei taratori di sistemi di misura elettrici

Con la nota Prot. 112519/R.U. del 9 ottobre 2014, l’Agenzia delle Dogane fornisce, ad integrazione della circolare 7/D del 6 maggio 2013, le istruzioni operative relative all’inserimento dei soggetti interessati ad effettuare l’attività di taratura dei sistemi di misura elettrici utilizzati per i fini fiscali nel relativo elenco dei taratori. La circolare 7/D, prot.24643 del 6 maggio 2013  prevedeva in particolare il rilascio di un nulla osta preventivo da parte dell’Ufficio delle dogane territorialmente competente sulla sede della Società richiedente, in particolare per quanto concerne quei profili oggettivi e soggettivi valutabili anteriormente all’accreditamento stesso (quali ad esempio: il possesso di solida posizione economica …

Leggi tutto l’articolo  Leggi tutto

Tariffe inerenti alle prestazioni fornite dal Ministero della salute

ottobre 27, 2014 scritto da ·

Ministero della Salute, decreto 17 luglio 2014  relativo alla determinazione delle tariffe inerenti alle  prestazioni  fornite  dal Ministero della salute per le attività di rilascio della licenza di registrazione e di autorizzazione all’esportazione e all’importazione di precursori di droghe: il decreto in oggetto, pubblicato nella Gazzetta ufficiale n.239 del 14-10-2014 della Repubblica Italiana, stabilisce che per l’espletamento delle attivita’ di rilascio di nuova  licenza di utilizzo dei precursori di droghe della categoria 1, nei limiti di cui al comma 3 dell’art. 70 del Testo Unico delle leggi in materia  di disciplina degli stupefacenti  e  sostanza  psicotrope,  prevenzione, cura e riabilitazione dei relativi stati di tossicodipendenza (decreto  del  Presidente  della  Repubblica  9 ottobre 1990, n. 309),   nonché per il rilascio di nuova licenza a operatori già autorizzati, a seguito di  modifica dei requisiti di custodia e di sicurezza dei  locali  di  utilizzo  e detenzione, la tariffa e’ determinata in euro 314,56. Leggi tutto

Newsletter N. 34 del 16.12.2013

dicembre 19, 2013 scritto da ·

Merci dalla Norvegia: accesso illimitato in franchigia doganale per alcuni prodotti

il protocollo n. 2 dell’accordo tra la Comunità economica europea e il Regno di Norvegia del 14 maggio 1973, e il protocollo n. 3 dell’accordo SEE, come modificato dalle decisioni del Comitato misto SEE n. 140/2001  e n. 138/2004  (in prosieguo « protocollo n. 3 dell’accordo SEE») fissano il regime commerciale applicabile a determinati prodotti agricoli e ad alcuni prodotti agricoli trasformati tra le parti contraenti…

Leggi tutto l’articolo

Sistema di preferenze tariffarie: la Commissione autorizza il cumulo interregionale fra Indonesia e Sri Lanka, per alcuni prodotti 

Con lettera del 15 aprile 2013, l’Indonesia e lo Sri Lanka hanno presentato una richiesta congiunta di cumulo interregionale ai sensi dell’articolo 86, paragrafo 5, del regolamento (CEE) n. 2454/93. Nell’ottica di promuovere gli scambi commerciali e di contribuire alla crescita delle rispettive economie, i due paesi hanno chiesto di autorizzare il settore della tabacchicoltura indonesiano a rifornire l’industria manifatturiera dei sigari dello Sri Lanka di materiali di origine indonesiana che lo Sri Lanka possa impiegare al suo interno, nel quadro del cumulo, in ulteriori lavorazioni o trasformazioni che vanno oltre le operazioni di cui all’articolo 78, paragrafo 1, del regolamento (CEE) n. 2454/93…

Leggi tutto l’articolo Leggi tutto

Sportello unico doganale: istruzioni per l’attivazione dell’interoperabilità con il Ministero della Salute

dicembre 19, 2013 scritto da ·

Con le note prot. n. 10202/RU del 23 gennaio 2013, prot. n. 22592 del 22 febbraio 2013 e prot. n. 34677 del 18 marzo 2013 l’Agenzia delle Dogane aveva descritto le attività preparatorie per l’attivazione dello sportello unico doganale (Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 4 novembre 2010, n. 242). In merito ai procedimenti contestuali elencati nella tabella B del DPCM, l’Agenzia comunica ora con nota Prot. 142192/RU del 6 dicembre 2013 che è stato attivato il dialogo telematico con il Ministero della Salute, di cui vengono fornite le relative istruzioni. Leggi tutto

Newsletter N. 34 del 12 dicembre 2011

dicembre 12, 2011 scritto da ·

Modifica del regime comunitario di controllo delle esportazioni

La disciplina sui prodotti “dual use” era stata recentemente rifusa dal Consiglio nel Regolamento (CE) N. 428/2009 del 5 maggio 2009, che aveva abrogato il Regolamento (CE) n. 1334/2000 (le cui disposizioni però, continuano ad applicarsi per le richieste di autorizzazione di esportazione presentate prima della data della sua abrogazione). Il Regolamento (CE) N. 428/2009 diviene oggetto ora di nuove modifiche ad opera del Reg. (UE) N. 1232/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio del 16 novembre 2011…

Leggi tutto l’articolo

Nuovi orientamenti sui crediti all’esportazione che beneficiano di sostegno pubblico

Le agenzie di credito all’esportazione («ACE») contribuiscono allo sviluppo del commercio mondiale sostenendo le esportazioni e gli investimenti delle società in modo complementare alle prestazioni del settore finanziario e assicurativo privato. L’Unione europea è parte dell’accordo OCSE sui crediti all’esportazione che beneficiano di sostegno pubblico, il quale disciplina le condizioni e i termini finanziari che le ACE possono offrire, al fine di promuovere condizioni uniformi per i crediti all’esportazione che beneficiano di sostegno pubblico…

Leggi tutto l’articolo Leggi tutto

Pagina successiva »