Newsletter N. 4 del 6 febbraio 2012

febbraio 6, 2012 scritto da ·

 Progetto CARGO, MMP versione 4.3: aggiornate le F.A.Q.

Con comunicazione del  1 febbraio 2012, l’Agenzia delle Dogane informa che, in occasione della fase di avvio del nuovo tracciato MMP 4.3, disponibile in ambiente di reale dallo scorso 5 gennaio, sono state aggiornate una serie di F.A.Q. relative alla compilazione dei relativi record.

Leggi tutto l’articolo

Regime del deposito doganale,fiscale ai fini accise e ai fini IVA

l’Agenzia delle dogane, ad integrazione alla direttiva prot. n. 127293/RU del 4 novembre 2011, ha emesso la nota prot. 148047 /RU del 1 febbraio 2012, con cui vengono fornite le ennesime precisazioni relative al regime del deposito IVA, in particolare sulle condizioni e le modalità per il rilascio dell’esonero ex art. 90 del TULD dalla prestazione di garanzia per l’introduzione di beni nei depositi IVA di cui all’art. 50 bis del D.L. n.331/1993, convertito dalla legge n.427/1993…

 Leggi tutto l’articolo Leggi tutto

Progetto CARGO, MMP versione 4.3: aggiornate le F.A.Q.

febbraio 6, 2012 scritto da ·

Con comunicazione del  1 febbraio 2012, l’Agenzia delle Dogane informa che, in occasione della fase di avvio del nuovo tracciato MMP 4.3, disponibile in ambiente di reale dallo scorso 5 gennaio, sono state aggiornate una serie di F.A.Q. relative alla compilazione dei relativi record.

Allegati: Agenzia Dogane – 2012 – Comunicati – 01022012

Newsletter N. 36 del 30 dicembre 2011

gennaio 2, 2012 scritto da ·

Informazioni Tariffarie Vincolanti (I.T.V.), nuove istruzioni per l’ottenimento

Con la nota Prot. 140112/R.U. del 30 novembre 2011, l’Agenzia delle Dogane rende noto che dal primo gennaio 2012 entreranno in vigore alcune rilevanti modifiche in ordine al procedimento volto all’ottenimento delle ITV. La prima importante modifica riguarda la presentazione delle domande, le quali dovranno ora essere inviate, da parte degli operatori interessati tramite il servizio postale con raccomandata A/R, direttamente all’Ufficio per la tariffa doganale, per i dazi e per i regimi dei prodotti agricoli della Direzione Centrale Gestione tributi e rapporto con gli utenti dell’Agenzia, sito in via Mario Carucci, 71, 00143 Roma. Una copia di detta istanza dovrà essere trasmessa, per opportuna conoscenza, all’Ufficio periferico competente per territorio tenendo conto della sede legale del richiedente…

Leggi tutto l’articolo 

Progetto EMCS – DAA – Fase 3. Modifica ai modelli cartacei per le procedure di riserva

Con la Nota Prot. 146264/RU del 21 dicembre 2011, l’Agenzia delle Dogane fa seguito alla precedente nota prot. n. 128489 del 2 novembre 2011 (con la quale sono state fornite le istruzioni per l’attuazione di quanto previsto dalla Fase 3 del progetto EMCS), con cui comunica l’avvenuto adeguamento dei modelli cartacei, diramati con nota prot. n. 156606 del 22 dicembre 2010, relativi al Documento di accompagnamento di riserva per la circolazione in regime sospensivo di prodotti sottoposti ad accisa…

Leggi tutto l’articolo Leggi tutto

Integrazione dei manifesti nei processi di entrata e uscita delle merci, completamento delle funzionalità di colloquio con i terminalisti 2011

gennaio 2, 2012 scritto da ·

Con la nota Prot. RU 147619 del 30/12/2012, l’Agenzia delle Dogane informa che dal 5 gennaio 2012 saranno operative in ambiente reale le modifiche degli esiti dei seguenti messaggi previsti dal colloquio con i Gestori dei Magazzini di Temporanea Custodia e i Gestori dei Terminal Container:

• esito messaggio di tipo 1 (Manifesti in Arrivo/Partenza) è stato modificato aggiungendo i dati complessivi del manifesto riguardanti: porto di provenienza, codice Paese di provenienza, totale peso lordo, stazza netta in tonnellate, nome del capitano, uomini equipaggio, bandiera, porto di destinazione, denominazione speditore, specie del carico, n° singoli e n° colli;

• esito messaggio di tipo 2 (Partite A3 da prendere in carico/scaricare) è stato modificato aggiungendo i dati riguardanti: codice porto/aeroporto di imbarco/destinazione, denominazione porto/aeroporto di imbarco/destinazione; CIN A3; stato della partita (svincolabile, dichiarabile ma non svincolabile, non dichiarabile, in attesa di analisi);

• esito messaggio di tipo 6 (Lista MRN imbarcabili) è stato modificato aggiungendo i dati riguardanti: ITEM, stato della partita, tipo record (E, D, F,ecc.), contenitore, tipo container, sigillo, registro partita A3/PF, numero registrazione partita A3, Cin A3, data registrazione partita A3.

E’ stato inoltre realizzato un nuovo messaggio (tipo 7 LISTA RETTIFICHE Partite A3/PF e merci in sbarco Manifesti in Arrivo) che:

– a fronte di una richiesta relativa ad un intervallo temporale (massimo una settimana) restituisce tutte le rettifiche manuale e/o telematiche riguardanti le schede partite A3/PF, sia iscritte a manifesto, sia generate dalla linea operativa temporanea custodia;

– a fronte di una richiesta relativa ad uno specifico protocollo di un manifesto in arrivo, restituisce tutte le rettifiche manuali e/o telematiche riguardanti le merci in sbarco indicate nel record B.

Per maggiori dettagli sui tracciati dei messaggi e sulle relative risposte è possibile consultare l’appendice dei tracciati record del manuale utente sul sito del Servizio Telematico Doganale.

Allegati:  Agenzia Dogane – Nota – 147619RU – 30122011

Nuovo tracciato dell’Interchange Irisp del MMP ver. 4.1 e nuovo messaggio “Lista MRN imbarcabili” per i gestori di terminal container o recinti di temporanea custodia

settembre 12, 2010 scritto da ·

Con comunicato del 7 settembre 2010, l’Agenzia delle Dogane informa che nell’ambito delle attività volte all’adeguamento agli adempimenti previsti dai Reg. (CE) 1875/2006 e 312/2009, nell’ambito dei progetti I.C.S. (Import Control System) ed E.C.S. (Export Control System), dal 6 Settembre è disponibile in ambiente di prova il nuovo tracciato (versione 4.1) del file “Interchange Irisp” del Manifesto delle Merci in Partenza. Tra le principali novità si segnala in particolare che:

1. L’Irisp contiene un’indicazione sullo stato di convalida del MMP (non convalidato, parzialmente convalidato o completamente convalidato);

2. Il campo “Livello Esito IRISP1/2” specifica se si tratta del primo file di esito (IRISP1) o se l’Irisp è stato aggiornato in seguito all’attività di verifica dell’ufficio doganale (IRISP2). L’IRISP2 è un aggiornamento completo dell’IRISP1 restituito inizialmente.

3. Gli MRN iscritti a manifesto autorizzati all’imbarco non saranno indicati esplicitamente nel file di esito. Qualora uno o più MRN iscritti a manifesto siano soggetti ad un controllo sicurezza o abbiano un rischio non ancora definito (perché trattasi di MRN comunitari non presenti in AIDA), la parte fissa dell’Irisp sarà seguita da 1 a N record contenenti l’indicazione degli MRN in questione e del corrispondente stato:

a. Merce da controllare;

b. In attesa di esito.

Spetta al responsabile del MMP il compito di monitorare gli aggiornamenti telematici dell’Irisp per recepire i cambiamenti degli stati degli MRN in conseguenza all’attività di verifica dell’ufficio doganale:

a. Autorizzato all‟imbarco

b. Non autorizzato all‟imbarco

4. Il flusso contenente il record di chiusura H costituisce richiesta di convalida del MMP. Tale record dovrà essere inviato separatamente rispetto a record D (export) e/o record E (transhipment).

La convalida del manifesto comporta l’ultimo aggiornamento dei file di esito precedentemente trasmessi per il MMP in questione. Gli MRN ancora in stato “Merce da controllare” o “In attesa di esito” saranno automaticamente annullati dal MMP, ed assumeranno lo stato “Annullato da sistema”.

5. In caso di errore è previsto l’invio del solo IRISP1.

Nel caso di integrazione di un manifesto totalmente convalidato contenente record D (con MRN) e/o record E (transhipment), il sistema modifica lo stato del manifesto da ‘C’ (totalmente convalidato) a ‘P’ (parzialmente convalidato). La convalida delle integrazioni ad un manifesto dovrà essere effettuata in dogana.

È stato inoltre introdotto un nuovo messaggio telematico (“Lista MRN imbarcabili”), fruibile dai gestori terminal container o recinti di temporanea custodia, il quale consente di verificare l’elenco degli MRN iscritti in un MMP che possono essere imbarcati poiché non necessitano di un controllo sicurezza o per i quali lo stesso è stato eseguito. Il nuovo messaggio, a fronte dell’invio del numero di manifesto, restituisce l’elenco degli MRN autorizzati all’imbarco.

Gli operatori economici del settore possono, pertanto, effettuare i test necessari per l’invio telematico dei manifesti 4.1 e del messaggio “Lista MRN imbarcabili”.

La versione attualmente in esercizio è la 3.2 che sarà utilizzabile in ambiente reale fino al 31 dicembre 2010.

Eventuali osservazioni sui tracciati o sulle procedure potranno essere inviate alla casella di posta elettronica dogane.ecustoms@agenziadogane.it specificando nell‟oggetto la dicitura CARGO porti o CARGO aeroporti.

Allegati: Agenzia Dogane – Comunicati – 7092010

Pagina successiva »