Newsletter N. 10 del 11 aprile 2011

aprile 11, 2011 scritto da ·

Modalità di applicazione della direttiva 97/78/CE del Consiglio per quanto riguarda il trasbordo presso i PIF di partite di prodotti destinate all’importazione nell’Unione o ai paesi terzi

A definirle è la Decisione di esecuzione della Commissione del 4 aprile 2011, notificata con il numero C(2011) 2067, che sostituisce (abrogandola) la decisione 2000/25/CE. La Direttiva 97/78/CE, come noto, dispone che gli Stati membri effettuino controlli veterinari sui prodotti di origine animale e su alcuni prodotti vegetali provenienti dai paesi terzi e introdotti nell’UE secondo le modalità definite dalla Direttiva. Gli Stati membri devono inoltre  provvedere all’introduzione di tali partite attraverso uno dei posti d’ispezione frontalieri (PIF) elencati dalla Decisione della Commissione 2002/986…
Leggi tutto l’ articolo

Adeguamento del Servizio Telematico Doganale (EDI) in conformità alla nuova normativa sulla firma digitale. Nuova versione del software “Firma e Verifica”

Con la nota Prot. 29975/RU del 7 aprile 2011, l’Agenzia delle Dogane informa gli operatori che la Determinazione Digit PA 28 luglio 2010, n. 69 ha modificato le regole per il riconoscimento e la verifica del documento informatico. Tali regole prevedono in particolare che, entro il 30/06/2011, i certificati di firma digitale qualificata rilasciati da certificatori accreditati riconosciuti da DigitPA (la lista dei certificatori accreditati è disponibile sul sito web all’indirizzo www.digitpa.gov.it), utilizzino esclusivamente il formato di busta CAdES…
Leggi tutto l’ articolo Leggi tutto

Adeguamento del Servizio Telematico Doganale (EDI) in conformità alla nuova normativa sulla firma digitale. Nuova versione del software “Firma e Verifica”

aprile 11, 2011 scritto da ·

Con la nota Prot. 29975/RU del 7 aprile 2011, l’Agenzia delle Dogane informa gli operatori che la Determinazione Digit PA 28 luglio 2010, n. 69 ha modificato le regole per il riconoscimento e la verifica del documento informatico. Tali regole prevedono in particolare che, entro il 30/06/2011, i certificati di firma digitale qualificata rilasciati da certificatori accreditati riconosciuti da DigitPA (la lista dei certificatori accreditati è disponibile sul sito web all’indirizzo www.digitpa.gov.it), utilizzino esclusivamente il formato di busta CAdES.

Pertanto, al fine di evitare interruzioni operative nell’utilizzo del Servizio Telematico Doganale, tutti gli utenti che utilizzano tali certificati, considerata l’imminenza della scadenza del 30/06/2011, sono invitati a verificarne al più presto la conformità alle nuove regole, contattando il proprio certificatore.

I titolari di certificati rilasciati dall’Agenzia delle Dogane e dall’Agenzia delle Entrate non devono provvedere ad alcuna verifica.

A partire dal 20/04/2011 dovrà inoltre essere utilizzata esclusivamente la nuova versione del software “Firma e Verifica”, già disponibile nell’ambiente di prova del servizio telematico (https://telemticoprova.agenziadogane.it). Tale applicazione è necessaria ai titolari di certificati di firma digitale rilasciati dall’Agenzia delle Dogane e dall’Agenzia delle Entrate per le funzioni di firma e verifica dei file e per la sola funzione di verifica per chi utilizza altri certificati. Per il corretto funzionamento dell’applicazione in questione viene raccomandato di disinstallare la precedente versione prima di installare la nuova.

Le istruzioni per richiedere assistenza e per segnalare malfunzionamenti, sono disponibili sul sito dell’Assistenza online, nell’apposita sezione.

Allegati: Agenzia Dogane – Nota – 29975RU – 7042011