Newsletter N. 14 del 3 maggio 2010

maggio 1, 2010 scritto da ·

Spedizionieri doganali: la patente abilita alla presentazione di dichiarazioni doganali sull’intero territorio nazionale: nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 94 del 23 aprile 2010 – Suppl. Ordinario n. 75, è stato pubblicato il Dlgs n. 59 del 26 marzo 2010, il quale entrerà in vigore il prossimo 8 maggio, che attua la cd. “Direttiva Servizi” (Direttiva 2006/123/CE).
Il nuovo decreto si applica a tutte le attività economiche, imprenditoriali o professionali, i servizi alle imprese, i servizi di certificazione e di collaudo, di gestione delle strutture, i servizi prestati alle imprese ed ai consumatori, i servizi collegati con il settore immobiliare e l’edilizia, inclusi i servizi degli spedizionieri doganali…
Leggi tutto l’ articolo

Controllo a posteriori dei certificati di circolazione delle merci EUR1/EUR-MED e A.TR. e relativa procedura di rilascio: con nota informativa prot. N. 59961/RU del 30 aprile 2010 l’Agenzia delle Dogane fa seguito alla Circolare n. 11/D del 28 aprile 2010 (distribuita agli uffici dipendenti ed al momento riservata), con cui erano state diramate istruzioni a tutti gli Uffici delle Dogane volte a richiamare il corretto percorso procedurale per il rilascio dei certificati di circolazione delle merci EUR1/ EUR1/EUR-MED e A.TR., sottolineando l’esigenza per gli stessi Uffici di sensibilizzare gli operatori economici e i loro rappresentanti in dogana, affinché, in sede di richiesta dei predetti certificati di circolazione, fossero scrupolosamente indicati…
Leggi tutto l’ articolo
Leggi tutta la Newsletter

Operazioni di denaturazione dei prodotti energetici senza vigilanza fiscale: Agenzia Dogane emana la circolare 12/D con precisazioni ai contenuti della Circolare 29/D del 4 luglio 2008

maggio 1, 2010 scritto da ·

Con la Circolare N. 12/D  del 29 aprile 2010, l’Agenzia delle Dogane richiama la determinazione direttoriale prot. n. 2228/UD del 28 dicembre 2007  (con la quale sono state stabilite, ai sensi dell’art. 24-bis del Testo Unico Accise, le modalità di denaturazione dei prodotti energetici senza vigilanza fiscale) e le circolari n. 35/D del 28 dicembre 2007 e n. 29/D del 4 luglio 2008, che dettano le relative istruzioni operative.

Essendo state portate all’attenzione dell’Agenzia una serie di problematiche relative alla pratica applicazione di talune disposizioni della predetta circ. n. 29/D ed essendo emersa nel contempo la necessità di definire ulteriori procedure al riguardo, l’Agenzia fornisce ulteriori chiarimenti chiarimenti sull’argomento, in particolare per quanto riguarda il regime sanzionatorio da applicare in caso di irregolare tenuta del registro dei prodotti denaturanti di cui all’art. 6 della sopra richiamata determinazione direttoriale e le modalità di riconoscimento, da parte dall’Agenzia delle Dogane, della conformità di pacchetti denaturanti a formule di denaturazione cosiddette “atipiche o speciali”, in precedenza autorizzate dall’Agenzia medesima. Inoltre indicazioni di dettaglio vengono fornite riguardo la procedura di comunicazione dei provvedimenti di riconoscimento di pacchetti denaturanti tipici, a seguito della riorganizzazione delle Strutture centrali dell’Agenzia, circa le modalità di circolazione delle sostanze e dei pacchetti denaturanti e sull’accertamento e liquidazione dell’imposta afferente alle quantità di denaturanti impiegati. Leggi tutto