Newsletter N. 34 del 16.12.2013

dicembre 19, 2013 scritto da ·

Merci dalla Norvegia: accesso illimitato in franchigia doganale per alcuni prodotti

il protocollo n. 2 dell’accordo tra la Comunità economica europea e il Regno di Norvegia del 14 maggio 1973, e il protocollo n. 3 dell’accordo SEE, come modificato dalle decisioni del Comitato misto SEE n. 140/2001  e n. 138/2004  (in prosieguo « protocollo n. 3 dell’accordo SEE») fissano il regime commerciale applicabile a determinati prodotti agricoli e ad alcuni prodotti agricoli trasformati tra le parti contraenti…

Leggi tutto l’articolo

Sistema di preferenze tariffarie: la Commissione autorizza il cumulo interregionale fra Indonesia e Sri Lanka, per alcuni prodotti 

Con lettera del 15 aprile 2013, l’Indonesia e lo Sri Lanka hanno presentato una richiesta congiunta di cumulo interregionale ai sensi dell’articolo 86, paragrafo 5, del regolamento (CEE) n. 2454/93. Nell’ottica di promuovere gli scambi commerciali e di contribuire alla crescita delle rispettive economie, i due paesi hanno chiesto di autorizzare il settore della tabacchicoltura indonesiano a rifornire l’industria manifatturiera dei sigari dello Sri Lanka di materiali di origine indonesiana che lo Sri Lanka possa impiegare al suo interno, nel quadro del cumulo, in ulteriori lavorazioni o trasformazioni che vanno oltre le operazioni di cui all’articolo 78, paragrafo 1, del regolamento (CEE) n. 2454/93…

Leggi tutto l’articolo Leggi tutto

Proroga delle moratorie sui dazi doganali applicati alle trasmissioni elettroniche: Decisione dal Consiglio

dicembre 19, 2013 scritto da ·

Nel 1998 la conferenza ministeriale dell’Organizzazione mondiale del commercio («OMC») ha adottato una moratoria sui dazi doganali applicati alle trasmissioni elettroniche («moratoria sul commercio elettronico») prevedendo che i membri dell’OMC continueranno la loro pratica attuale di non imporre dazi doganali sulle trasmissioni elettroniche.

La moratoria in oggetto, che si presenta sotto forma di una decisione della conferenza ministeriale dell’OMC che dal 1998 è stata rinnovata ogni due anni, è stata da ultimo prorogata dalla conferenza ministeriale dell’OMC nel dicembre 2011 fino al 2013. Leggi tutto

Rettifica al recentemente approvato Codice Doganale dell’Unione

novembre 4, 2013 scritto da ·

In Gazzetta ufficiale dell’Unione europea L 269 del 10.10.2013 è stata pubblicata una rettifica al recentemente approvato Codice Doganale dell’Unione (vedasi Newsletter CNSD n. 25/2013).

Le modifiche prevedono che le disposizioni diverse da quelle elencate al primo comma dell’aret. 288 si applicheranno a decorrere dal 1° maggio 2016 (anziché dal 1° giugno 2016), ossia 30 mesi dopo la sua entrata in vigore, avvenuta il 30 ottobre 2013.

Allegati: 2013 – Consiglio UE- Regolamento Rettifica – 952 – 9102013

Newsletter N. 25 del 14.10.2013

ottobre 13, 2013 scritto da ·

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’UE il nuovo Codice Doganale Unionale

Nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea  L 269 del 10 ottobre 2013 è stato pubblicato il Regolamento (UE) N. 952/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 9 ottobre 2013, che istituisce il codice doganale dell’Unione (o “Codice Doganale Unionale”). Il nuovo Codice, il quale entrerà in vigore il prossimo 30 ottobre, sostituisce il Regolamento (CE) n. 450/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 aprile 2008 (cd. “Codice doganale aggiornato”, ora abrogato), le cui disposizioni, per la maggior parte, non sono mai divenute applicabili per via della mancata adozione del Regolamento contenente le relative disposizioni di applicazione…

Leggi tutto l’articolo

La Commissione modifica l’elenco dei posti d’ispezione frontalieri

La decisione 2009/821/CE della Commissione stabilisce un elenco di posti d’ispezione frontalieri riportato nell’allegato I di detta decisione. A seguito delle comunicazioni di Danimarca, Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Spagna, è stato necessario modificare le voci relative ai posti d’ispezione frontalieri di tali Stati membri nell’elenco figurante nell’allegato I della decisione 2009/821/CE…

Leggi tutto l’articolo Leggi tutto

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’UE il nuovo Codice Doganale Unionale

ottobre 13, 2013 scritto da ·

Nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea  L 269 del 10 ottobre 2013 è stato pubblicato il Regolamento (UE) N. 952/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 9 ottobre 2013, che istituisce il codice doganale dell’Unione (o “Codice Doganale Unionale”).

Il nuovo Codice, il quale entrerà in vigore il prossimo 30 ottobre, sostituisce il Regolamento (CE) n. 450/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 aprile 2008 (cd. “Codice doganale aggiornato”, ora abrogato), le cui disposizioni, per la maggior parte, non sono mai divenute applicabili per via della mancata adozione del Regolamento contenente le relative disposizioni di applicazione.

Il nuovo Codice Doganale allinea la disciplina doganale europea al nuovo quadro giuridico introdotto con il Trattato di Lisbona (che ha determinato il venir meno della Comunità europea e della tradizionale struttura a tre pilastri dell’Unione, sostituita da un quadro istituzionale unico dove all’Unione europea viene riconosciuta personalità giuridica di diritto internazionale). Inoltre state modificate anche le modalità partecipative degli Stati membri all’esercizio dei poteri esecutivi della Commissione europea, con l’introduzione di due procedure distinte per l’adozione della normativa di applicazione del Codice (“atti delegati” ed “atti esecutivi”). Saranno queste due procedure infatti a guidare la prossima elaborazione, a cura della Commissione europea, del Regolamento contenente le disposizioni di dettaglio che consentirà l’applicazione concreta del Codice Unionale (DAC), il quale andrà a sostituire il Reg. 2454/2003 e senza del quale il Regolamento (UE) N. 952/2013 rimarrà in buona sostanza inapplicabile.

Per l’applicabilità delle nuove disposizioni, il nuovo Codice Unionale prevede una duplice scadenza: un gruppo limitato di norme (elencate dal primo comma dell’art. 288) si applicherà immediatamente, ossia già dalla sua data di entrata in vigore (30 ottobre 2013), mentre tutte le altre disposizioni diverranno applicabili in ogni caso (anche in assenza di approvazione delle Disposizioni di Applicazione del Codice Unionale), a partire dal 1° giugno 2016.
Dal punto di vista dei contenuti il nuovo Codice non contiene sostanziali novità rispetto al Reg. 450/2008.

Allegati: 2013 – Consiglio UE- Regolamento – 952 – 9102013

Pagina successiva »