Semplificazione delle formalità negli scambi di merci applicabili nella Repubblica di Serbia

febbraio 6, 2016 scritto da ·

Flag_of_Serbia_(1992-2004).svg

l’Agenzia delle Dogane rende noto (nota prot. 8311/RU del 25 gennaio 2016), che la Serbia ha recentemente depositato presso il Segretariato del Consiglio EU gli strumenti di accesso alla Convenzione sul transito comune ed a quella relativa alla semplificazione delle formalità negli scambi di merci. Per via di tale deposito, la Repubblica Serba diventerà a pieno titolo Parte Contraente di entrambe le Convenzioni dal 1° Febbraio 2016.
Nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea (GUCE) L 344, del 30 Dicembre 2015 è stata inoltre pubblicata la Decisione n. 4/2015 che inserisce nella convenzione relativa ad un regime comune di transito, nell’ordine opportuno, la traduzione in lingua serba dei riferimenti ivi riportati.
Al riguardo, l’Agenzia ricorda la possibilità di utilizzare, fino al 1° Maggio 2016 – con i necessari adattamenti geografici e di elezione di domicilio o di indirizzo del mandatario – i formulari relativi agli atti costitutivi delle garanzie e ai certificati di garanzia di cui agli allegati C1, C2, C3, C4, C5 e C6 dell’appendice III della convenzione transito comune.

La Nota dell’Agenzia è disponibile al seguente link