Newsletter N. 11 del 6.05.2013

maggio 4, 2013 scritto da ·

Contabilizzazione dei dazi — Modalità pratiche

Con sentenza della Quinta Sezione dell’8 novembre 2012 (Causa C-351/11), la Corte di Giustizia dell’UE, nel pronnunciarsi su una domanda di pronuncia pregiudiziale del Tribunale di primo grado di Antwerpen, fornisce alcuni chiarimenti interpretativi sull’articolo 217, paragrafo 2, del regolamento (CEE) n. 2913/92 del Consiglio, del 12 ottobre 1992 (codice doganale comunitario). La norma in questione, precisa la Corte, deve essere interpretata…

Leggi tutto l’articolo

Recupero dei dazi all’importazione: sentenza della Suprema Corte

Con sentenza della Prima Sezione dell’8 novembre 2012 (Causa C-438/11), la Corte di Giustizia dell’UE precisa la portata del concetto di «certificato basato su una situazione fattuale inesatta riferita dall’esportatore» di cui all’articolo 220, paragrafo 2, lettera b), del codice doganale comunitario.
In particolare, la Corte stabilisce che…

Leggi tutto l’articolo

Leggi tutto

Recupero dei dazi all’importazione: sentenza della Suprema Corte

maggio 4, 2013 scritto da ·

Con sentenza della Prima Sezione dell’8 novembre 2012 (Causa C-438/11), la Corte di Giustizia dell’UE precisa la portata del concetto di «certificato basato su una situazione fattuale inesatta riferita dall’esportatore» di cui all’articolo 220, paragrafo 2, lettera b), del codice doganale comunitario.
In particolare, la Corte stabilisce che l’articolo in questione va interpretato nel senso che nell’ipotesi in cui le autorità competenti dello Stato terzo si trovano nell’impossibilità di verificare in sede di controlli a posteriori, se il certificato d’origine «Form A» da esse rilasciato si basi su una situazione fattuale riferita in maniera esatta dall’esportatore – per via del fatto che questo ha cessato la sua produzione – si genera un’inversione dell’onere della prova, per cui spetta al debitore di dimostrare che tale certificato si basa su una situazione fattuale riferita da egli in maniera esatta.

Allegati: Corte – 2013 – Causa C438_11 – Domanda di pronuncia -26.08.2011 ,  Corte – 2013 – Causa C438_11 – Sentenza -8.11.2012

Certificati AEO, prolungati i termini per il relativo rilascio

marzo 13, 2010 scritto da ·

Per via delle difficoltà evidenziate dalle dogane di alcuni Stati membri a garantire il rilascio della certificazione AEO entro il termine prescritto dall’articolo 14 sexdecies, paragrafo 2, del Regolamento (CEE) n. 2454/93 (ossia 90 giorni di calendario + ulteriori 30 giorni in caso di particolare complessità del relativo processo di auditing), la Commissione europea ha adottato il Reg. UE n. 197/2010 del 9 marzo 2010, che modifica il suddetto articolo portando il limite temporale per il rilascio (o diniego) della certificazione AEO a 120 giorni, prorogabili di ulteriori 60. Leggi tutto