Documento Amministrativo Unico – Codifica della documentazione presentata a sostegno della dichiarazione doganale

giugno 14, 2015 scritto da ·

dichiarazioni intentoCon la nota prot. 59601 del 20 maggio 2015, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli fornisce una serie di chiarimenti in merito alla documentazione da presentare a sostegno delle dichiarazioni doganali, in particolare per quanto riguarda le dichiarazioni di esportazione con diritto alla restituzione, per le quali è avvenuto di recente un aggiornamento dei codici identificativi dei relativi documenti e dichiarazioni a sostegno.

Dopo aver ricordato che la normativa unionale afferente le esportazioni con diritto alla restituzione è disciplinata sia dal Reg. (CE) n. 612/2009 sia dalla specifica normativa verticale del settore merceologico, ove previsto, l’Agenzia evidenzia come tra i vari adempimenti a carico degli operatori vi sia quello di indicare sul Documento Amministrativo Unico (DAU) la pertinente documentazione/dichiarazione da presentare all’atto della registrazione della dichiarazione doganale di esportazione.

Le anzidette informazioni devono essere indicate nella casella 44 del DAU e, ove previsto, nella casella 106 dell’esemplare di controllo T/5. Sul sito dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (piattaforma AIDA, alla voce “Tariffa doganale – Taric” – menù principale – certificati) può essere visualizzato l’elenco delle predette informazioni certificati/documenti, che sono stati codificati ed inseriti nella banca dati Taric.

Per ciò che attiene le restituzioni all’esportazione, il predetto elenco è stato aggiornato come segue:

 

Codice Descrizione
02CR Dichiarazione di merce sana, leale, mercantile (art. 28 Reg. (CE) n. 612/09
03CR Dichiarazione dell’origine della merce (art. 12 par. 2 Reg. (CE) n. 612/09
04CR Dichiarazione dell’origine dei prodotti composti e dei relativi componenti (art. 12 par. 4 Reg. (CE9 n.612/09
05CR Dichiarazione di non trasbordo in caso di esportazione via mare (art. 10 par. 1 lett. B Reg. (CE) n. 612/09
06CR Dichiarazione di trasbordo in caso di esportazione via mare (art. 10 par. 1 lett. B Reg. (CE) n. 612/09

 

Per i sopraindicati codici, da citare sul DAU a fronte di ogni singolo, devono essere compilati i campi relativi all’anno ed al paese.

La Nota dell’ Agenzia Dogane è disponibile al seguente link

Newsletter N. 3 del 20.02.2015

febbraio 23, 2015 scritto da ·

Osservatorio-Doganale

Dichiarazione di intento per importazione di beni senza applicazione dell’IVA 

agenzia-delle-doganeIl nuovo provedimento infatti dispone l’obbligo, per i soggetti che intendono avvalersi della facoltà di effettuare acquisti o importazioni senza applicazione dell’IVA (ex art. 8, primo comma, lettera c, del D.P.R. n. 633/1972), di trasmettere telematicamente all’Agenzia delle Entrate i dati contenuti nelle dichiarazioni d’intento… Leggi tutto l’articolo

Precisazione dall’Agenzia sulla retrocessione da prodotti finiti a semilavorati per alcune tipologie di prodotto

petrolio

Con la circolare n. 2/D del 3 febbraio 2015, l’Agenzia delle Dogane informa di aver ricevuto una richiesta di precisazioni in merito all’ipotesi di interruzione dell’attività di produzione presso impianti in precedenza autorizzati all’impiego del sistema informatizzato di controllo INFOIL. In particolare viene chiesto se, presso i suddetti stabilimenti che, di fatto, continuano ad essere gestiti come depositi di stoccaggio, sia ancora possibile effettuare le operazioni di retrocessione a semilavorato dei prodotti finiti introdotti in deposito con il conseguente annullamento del relativo carico di imposta… Leggi tutto l’articolo Leggi tutto

Newsletter N. 2 del 31.01.2015

febbraio 2, 2015 scritto da ·

quicknews

Agenzia delle Dogane- Tavolo tecnico e-customs

tavolo-tecnico Il 27 gennaio 2015 si è svolta una riunione del tavolo tecnico ‘e-customs’, presso la sala Europa dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Tra i temi trattati all’ordine del giorno, i principali hanno riguardato la riforma del Codice Doganale dell’Unione (CDU).:… Leggi tutto l’articolo

Riunione Ministero della salute/ Fruitimprese

INFLUENZA: MIGLIAIA CHIAMATE A NUMERO VERDE,CONTROLLI NAS Il 27 gennaio 2015 si è svolta una riunione presso il Ministero della Salute con gli operatori del settore agroalimentare promossa da Fruitimprese – Associazione Imprese Ortofrutticole a cui ha partecipato il nostro presidente – Giovanni De Mari. I temi trattati all’ordine del giorno sono stati…. Leggi tutto l’articolo Leggi tutto

Newsletter N. 1 del 19.01.2015

gennaio 19, 2015 scritto da ·

quicknews

Quota iscrizione albo

Il Consiglio Nazionale ha deliberato di mantenere per il 2015 inalterata la quota di iscrizione all’Albo in € 450 euro per tutti gli iscritti all’Albo compresi i neo iscritti e di abolire con effetto dal 1 gennaio 2015 il diritto di segreteria fissato in € 50,00. Vengono resi gratuitamente i seguenti servizi:…

Leggi tutto l’articolo

mondo

Nuove modalità di comunicazione telematica dei dati contenuti nelle dichiarazioni d’intento

L’art. 20 del Decreto Legislativo 21 novembre 2014 n. 175 recante disposizioni in materia di semplificazione fiscale interviene, tra l’altro, sulla modalità di comunicazione telematica all’Agenzia delle Entrate dei dati contenuti nella dichiarazione di intento relativa ad operazioni IVA non imponibili, effettuate da soggetti qualificati come esportatori abituali, modificando l’art. 1, comma 1, lettera c) del D.L. 29 dicembre 28 1983, n. 746, convertito in legge, con modificazioni, dalla legge 27 febbraio 1984, n. 17…

Leggi tutto l’articolo Leggi tutto

Newsletter N. 36 del 22.12.2014

dicembre 23, 2014 scritto da ·

Controlli veterinari ai confini EU-Russia e Eu-Bielorussia

Possibili nuove misure per merci soggette a controlli veterinari ai confini EU-Russia e Eu-Bielorussia: l’Agenzia delle Dogane, con comunicato del 4 dicembre 2014 informa che con una nota del 28 Novembre 2014 la Direzione Generale TAXUD della Commissione Europea ha comunicato che a partire dal 30 Novembre 2014 la Federazione Russa potrebbe applicare nuove misure di controllo alle merci, soggette ai controlli veterinari nella Federazione Russa stessa, elencate nella lista delle misure di ritorsione allegata alla Risoluzione n. 778 del 7 agosto 2014 del Governo della Federazione Russa che dà attuazione al Decreto Presidenziale del 6 agosto 2014 n. 560 sull'”applicazione di alcune misure economiche speciali per garantire la sicurezza della Federazione Russa”.

Leggi tutto l’articolo

Misure restrittive nei confronti della Russia e della Crimea in considerazione delle azioni che destabilizzano la situazione in Ucraina. Istruzioni operative e chiarimenti agli operatori: nel far seguito alla nota prot. n. 128188 del 12 novembre u.s., con la quale erano state diramate istruzioni e chiarimenti riguardanti le misure restrittive decise dalla UE a seguito dei noti fatti relativi all’Ucraina, l’Agenzia delle Dogane, con la nota Prot. 140398/RU del 16 dicembre 2014 informa che con il Reg. (UE) n. 1290/2014 del Consiglio del 4.12.2014 sono state apportate significative modifiche, in vigore dal 6.12.2014, al Reg. (UE) n. 833/2014 del 31.7.2014, già variato con Reg. (UE) n. 960/2014 dell’8.9.2014…

Leggi tutto l’articolo Leggi tutto

Pagina successiva »