Descrizione


managersNell’ambito delle professioni liberali, quella dello spedizioniere doganale/doganalista è sicuramente la più esposta al cambiamento, non solo per i mutamenti interni alle sue competenze, ma per l’evoluzione dello scambio internazionale.

Il comparto, caratterizzato dal mutevole scenario economico da cui scaturiscono regolamentazioni e procedure articolate e complesse, richiede una specifica competenza che caratterizza il bagaglio tecnico di cui deve essere dotato l’esperto di commercio estero.

Il doganalista non esaurisce la sua attività nel compimento delle operazioni doganali, ma in virtù della sua elevata capacità professionale, agisce a supporto degli operatori economici in tutte le fasi della trattativa commerciale ed offre la sua consulenza e la sua collaborazione oltre che alle imprese, anche alle amministrazioni per rendere, da una parte, più fluide le transazioni internazionali, e dall’altra, impedire che si realizzino condizioni favorevoli per lo svolgimento di traffici illeciti.

La conoscenza delle norme doganali, valutarie, merceologiche e quant’altro si riferisce al commercio estero, è un requisito sempre più importante per eseguire correttamente e tempestivamente le operazioni di export/import ma anche, e soprattutto, per realizzare quell’economia di scala necessaria nella pianificazione degli investimenti internazionali.

Un impegno professionale sancito dal dettato della legge 25 luglio 2000, n. 213 – art. 9: “gli spedizionieri doganali iscritti negli albi professionali, istituiti con legge 22 dicembre 1960, n. 1612, quali esperti nelle materie e negli adempimenti connessi con gli scambi internazionali, sono anche definiti doganalisti”, con la quale viene riconosciuto dal legislatore al “doganalista” un ruolo importante nel commercio estero per la sua specifica competenza.

globeComunque già con la Legge 6 febbraio 1992, n. 66, furono riconosciute agli spedizionieri doganali ulteriori competenze professionali indipendentemente dalle operazioni doganali, diversificando la tradizionale attività circoscritta alla rappresentanza in dogana del proprietario delle merci, creando nuovi spazi nell’ambito delle imposizioni fiscali indirette, della gestione del contenzioso tributario, della preparazione professionale riferita all’interscambio con l’estero e alla compravendita internazionale.

Le principali peculiarità del doganalista sono:

  • Esperienza pluriennale delle competenze tradizionali sancite dalla legge istitutiva L1612/1960
  • Ulteriore qualificazione della professione attraverso il dettato della L213/2000
  • Offerta di flessibilità e rapidità, supportata da strumenti informativi di gestione
  • Requisiti professionali ed elementi di fiduciarietà riconosciuti dalla Agenzia delle dogane sulla operatività dello spedizioniere doganale/doganalista
  • Ampliamento dei servizi, con la definizione ed implementazione di un percorso formativo continuo di crescita finalizzato al presidio del ruolo di “consulente al commercio con l’estero”.

Una figura professionale capace di:

  • contribuire a creare una cultura di commercio estero per rendere più competitivo il sistema Italia, investendo in formazione ed aggiornamento continuo, coordinando con l’Agenzia delle dogane gli interventi necessari;
  • proporsi come interlocutore privilegiato dell’Agenzia per perseguire gli obiettivi enunciati nello “Statuto dell’Agenzia”;
  • proporre allo Stato, all’Agenzia ed agli operatori, una figura con elevata capacità professionale nelle problematiche di commercio estero.

Principali competenze nel settore dei servizi:

  • Operazioni doganali import/export
  • Adempimenti e procedure doganali riferite ai vari paesi del mondo
  • Adempimenti INTRASTAT
  • Adempimenti fiscali intra-comunitari
  • Adempimenti relativi all’imposta sul valore aggiunto IVA
  • Adempimenti sui prodotti soggetti ad accise
  • Principali competenze nel settore della consulenza
  •  Commercio internazionale
  •  Trasporti internazionali
  •  Compra / vendita delle merci
  •  Documentazione legata al commercio internazionale
  •  Assicurazione merci
  •  Imballaggi e loro gestione/smaltimento
  •  Incidenze fiscali nei vari paesi con conseguenti strategie commerciali
  •  Normative sui traffici particolari: armi – opere d’arte – merci pericolose – traffici illeciti – imitazioni – contraffazioni – marchi di sicurezza – violazioni specie protette – libera concorrenza
  • Asseverazione documenti doganali
  • Assistenza tecnica dinanzi le Commissioni Tributarie