Provvedimenti Europei – 15/ 2018

dicembre 9, 2018 scritto da ·

provvedimenti-europeiIn questa sezione è disponibile un indice di provvedimenti di ambito europeo inerenti la professione.  Tali provvedimenti sono disponibili sulla banca dati EUR- Lex.

  • EUR-Lex offre un accesso gratuito al diritto dell’Unione europea e ad altri documenti dell’UE considerati di dominio pubblico. Il sito contiene circa 3 600 000 documenti dal 1951. La banca dati è aggiornata quotidianamente; ogni anno vengono aggiunti circa 15 000 documenti. EUR-Lex contiene:
  • l’edizione del giorno della Gazzetta ufficiale dell’Unione europea on line,
  • funzioni di ricerca semplice, ricerca avanzata e la possibilità di percorrere il contenuto secondo diverse modalità,
  • la possibilità di visualizzare e/o scaricare i documenti in vari formati (PDF, HTML, DOC, TIFF),metadati analitici per ciascun documento.

In questa sezione è disponibile un indice di provvedimenti di ambito europeo inerenti la professione.  Tali provvedimenti sono disponibili sulla banca dati EUR- Lex.

  • EUR-Lex offre un accesso gratuito al diritto dell’Unione europea e ad altri documenti dell’UE considerati di dominio pubblico. Il sito contiene circa 3 600 000 documenti dal 1951. La banca dati è aggiornata quotidianamente; ogni anno vengono aggiunti circa 15 000 documenti. EUR-Lex contiene:
  • l’edizione del giorno della Gazzetta ufficiale dell’Unione europea on line,
  • funzioni di ricerca semplice, ricerca avanzata e la possibilità di percorrere il contenuto secondo diverse modalità,
  • la possibilità di visualizzare e/o scaricare i documenti in vari formati (PDF, HTML, DOC, TIFF),metadati analitici per ciascun documento.

 

Nella GU UE L 285 del 13.11.2018 è stata pubblicata:

  • La Decisione di esecuzione (UE) 2018/1703 della Commissione, del 12 novembre 2018, che conclude il riesame intermedio parziale relativo alle importazioni di nitrato di ammonio originario della Russia

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:32018D1703&from=IT

 

Nella GU UE L 286 del 14.11.2018 sono stati pubblicati:

  • Il Regolamento di esecuzione (UE) 2018/1711 della Commissione, del 13 novembre 2018, che modifica il regolamento di esecuzione (UE) n. 1371/2013 del Consiglio per quanto riguarda la data di applicazione delle esenzioni concesse ai produttori esportatori indiani

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:32018R1711&from=IT

  • Il Regolamento di esecuzione (UE) 2018/1712 della Commissione, del 13 novembre 2018, recante modifica del regolamento di esecuzione (UE) 2018/1013 che istituisce misure di salvaguardia provvisorie in relazione alle importazioni di determinati prodotti di acciaio

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:32018R1712&from=IT

 

Nella GU UE L 287 del 15.11.2018 è stato pubblicato:

  • Il Regolamento di esecuzione (UE) 2018/1722 della Commissione, del 14 novembre 2018, che modifica il regolamento di esecuzione (UE) n. 999/2014 della Commissione che istituisce un dazio antidumping definitivo sulle importazioni di nitrato di ammonio originario della Russia in seguito a un riesame intermedio a norma dell’articolo 11, paragrafo 3, del regolamento (UE) 2016/1036 del Parlamento europeo e del Consiglio

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:32018R1722&from=IT

 

Nella GU UE L 288 del 16.11.2018 è stata pubblicata:

  • La Decisione (UE) 2018/1733 della Commissione, del 14 novembre 2018, che approva, a nome dell’Unione, la modifica dell’appendice 1 dell’allegato XIII dell’accordo commerciale tra l’Unione europea e i suoi Stati membri, da una parte, e la Colombia, l’Ecuador e il Perù, dall’altra

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:32018D1733&from=IT

 

Nella GU UE L 293 del 20.11.2018 sono stati pubblicati:

  • Il Regolamento di esecuzione (UE) 2018/1785 della Commissione, del 15 novembre 2018, relativo alla classificazione di talune merci nella nomenclatura combinata

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:32018R1785&from=IT

 

Nella GU UE C 420 del 20.11.2018 è stata pubblicata:

  • La Rettifica dell’ avviso relativo alle misure antidumping in vigore sulle importazioni nell’Unione di oggetti per il servizio da tavola e da cucina in ceramica originari della Repubblica popolare cinese: modifica della ragione sociale di società soggette all’aliquota del dazio antidumping per le società non incluse nel campione che hanno collaborato (GU C 414 del 20.11.2014)

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:52014XC1120(02)R(01)&from=IT

 

Nella GU UE L 296 del 22.11.2018 sono stati pubblicati:

  • Modifiche alla convenzione doganale relativa al trasporto internazionale di merci accompagnate da carnet TIR (convenzione TIR del 1975)

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:22018A1122(01)&from=IT

  • Il Regolamento di esecuzione (UE) 2018/1800 della Commissione, del 21 novembre 2018, che stabilisce i volumi limite per gli anni 2019 e 2020 ai fini dell’eventuale applicazione di dazi addizionali all’importazione di taluni ortofrutticoli

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:32018R1800&from=IT

 

Nella GU UE L 299 del 26.11.2018 è stata pubblicata:

  • L’Informazione relativa alla firma dell’accordo in forma di scambio di lettere tra l’Unione europea e il Regno del Marocco relativo alla modifica dei protocolli n. 1 e n. 4 dell’accordo euromediterraneo che istituisce un’associazione tra le Comunità europee e i loro Stati membri, da una parte, e il Regno del Marocco, dall’altra

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:22018X1126(01)&from=IT

 

Nella GU UE L 304 del 29.11.2018 è stato pubblicato:

  • Il Regolamento di esecuzione (UE) 2018/1864 della Commissione, del 28 novembre 2018, relativo alla classificazione di talune merci nella nomenclatura combinata

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:32018R1864&from=IT

 

Nella GU UE C 430 del 29.11.2018 sono stati pubblicati:

  • L’Avviso relativo alle misure antidumping in vigore sulle importazioni nell’Unione di acido citrico originario della Repubblica popolare cinese: modifica della ragione sociale e dell’indirizzo di una società soggetta a un’aliquota del dazio individuale

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:52018XC1129(01)&from=IT

  • L’Avviso concernente gli impegni offerti in relazione al procedimento antidumping riguardante le importazioni di acido citrico originario della Repubblica popolare cinese: modifica della ragione sociale e dell’indirizzo di una società che ha offerto un impegno

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:52018XC1129(02)&from=IT

 

Nella GU UE L 306 del 30.11.2018 è stato pubblicato:

  • Il Regolamento di esecuzione (UE) 2018/1872 della Commissione, del 23 novembre 2018, recante deroga ai regolamenti (CE) n. 2305/2003, (CE) n. 969/2006 e (CE) n. 1067/2008, ai regolamenti di esecuzione (UE) 2015/2081 e (UE) 2017/2200, al regolamento (CE) n. 1964/2006, al regolamento di esecuzione (UE) n. 480/2012 e al regolamento (CE) n. 1918/2006, per quanto riguarda le date relative alla presentazione delle domande e al rilascio dei titoli d’importazione nel 2019 nell’ambito dei contingenti tariffari relativi ai cereali, al riso e all’olio di oliva, e recante deroga al regolamento di esecuzione (UE) 2016/2080 per quanto riguarda il termine per l’esame delle offerte per le vendite mediante gara di latte scremato in polvere nell’ambito dell’intervento pubblico nel 2019

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:32018R1872&from=IT

 

Esenzioni concesse ai produttori esportatori indiani.

dicembre 9, 2018 scritto da ·

A seguito di un’inchiesta antidumping, il 9 agosto 2011 il Consiglio ha istituito, con il regolamento di esecuzione (UE) n. 791/2011, un dazio antidumping definitivo del 62,9 % sulle importazioni di alcuni tessuti in fibra di vetro a maglia aperta originari della Repubblica popolare cinese («RPC»).A seguito di una serie di inchieste antielusione a norma dell’articolo 13 del regolamento (CE) n. 1225/2009 del Consiglio (il regolamento di base), il Consiglio ha esteso le stesse misure alle importazioni di alcuni tessuti in fibra di vetro a maglia aperta spediti dalla Malaysia, da Taiwan e dalla Thailandia, dall’India e dall’Indonesia. Un’esenzione è stata tuttavia concessa alle società indiane Montex Glass Fibre Industries Pvt. Ltd. e Pyrotek India Pvt. Ltd. L’applicazione dell’esenzione è concessa subordinatamente alla presentazione alle autorità doganali degli Stati membri di una fattura commerciale valida, conforme ai requisiti stabiliti nell’allegato del regolamento in commento. Qualora tale fattura non sia presentata, si applica un dazio antidumping del 62,9%.

Il Regolamento è disponibile al seguente  link

 

Operazioni TIR: modifiche alla convenzione doganale.

dicembre 9, 2018 scritto da ·

Nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea, serie L 296 del 22.11.2018 è stata pubblicata una nuova modifica alla Convenzione TIR. Gli emendamenti in questione entrano in vigore il 3 febbraio 2019 per tutte le parti contraenti. Per ulteriori detagli si rinvia al provvedimento in questione.

.

Le modifiche della convenzione sono disponibili al seguente  link

Utilizzo dei certificati di circolazione EUR 1 negli scambi preferenziali entro l’ambito di accordi bilaterali.

dicembre 9, 2018 scritto da ·

Con comunicato prot. 124878 / RU del 14/11/2018, l’Agenzia delle Dogane informa che si sono recentemente verificati problemi relativi alla mancata accettazione, da parte delle autorità doganali del Marocco e della Tunisia, di certificati di circolazione EUR 1 scortanti merci destinate ai citati Paesi, stampati su esemplari conformi al modello di cui all’Allegato 22-10 del Reg. di esecuzione UE 2447/2015 e non corrispondenti ai modelli previsti nei Protocolli origine degli Accordi di associazione UE/Marocco e UE/Tunisia. I competenti Servizi della Commissione Europea, interpellati in merito, hanno chiarito che il modello di cui all’Allegato 22-10 del RE 2447/2015 non rappresenta la corretta base giuridica riguardo ai requisiti formali e tecnici dei certificati EUR 1 da utilizzare per gli scambi fra UE e i citati paesi, in quanto tale modello è da utilizzarsi entro l’ambito delle misure preferenziali autonome adottate unilateralmente dalla UE per taluni paesi o territori, diversi dall’SPG (artt. 113/126 RE), per cui i modelli corretti da utilizzare negli scambi preferenziali entro l’ambito di accordi bilaterali sono unicamente quelli che figurano come allegati dei Protocolli origine dei corrispondenti accordi. In attesa di eventuali ulteriori chiarimenti e precisazioni da parte della stessa Commissione Europea, la nota invita le strutture territoriali dell’Agenzia e gli operatori commerciali ad attenersi, in relazione alle procedure di richiesta e rilascio di certificati EUR 1 nel contesto di accordi preferenziali, a quanto già precisato dalla Commissione Europea circa le sopra indicate modalità, utilizzando unicamente modelli e fac- simili previsti nei Protocolli origine degli Accordi bilaterali.

Il Comunicato è disponibile al seguente link

Procedure di fallback in caso di malfunzionamenti dei sistemi di trasmissione e trattamento dei manifesti in arrivo e delle dichiarazioni di importazione.

dicembre 9, 2018 scritto da ·

Nell’ambito del Memorandum di intesa fra l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e AICAI (Associazione Italiana dei Corrieri Aerei Internazionali), siglato con lo scopo di disciplinare le semplificazioni procedurali nel particolare settore e prevenire e contrastare efficacemente i traffici illeciti e le altre infrazioni alla normativa doganale, riducendo i tempi di sdoganamento, l’Agenzia delle Dogane, con la nota prot. 127035/RU del 27 novembre 2018, fornisce le istruzioni da seguire nei casi di indisponibilità del sistema informatico doganale e/o di quello dell’operatore economico (cd. procedura di “fall-back”), per cui non sia stato possibile inviare il manifesto merci in arrivo (MMA) e/o la dichiarazione di importazione (messaggio IM). Per ulteriori dettagli si rinvia al testo della nota.

La Nota è disponibile al seguente link

Pagina successiva »