Uscita dal territorio dello Stato, mediante l’uscita dal territorio doganale dell’Unione europea, delle armi, loro parti e componenti essenziali e munizioni

ottobre 19, 2016 scritto da ·

 

arma

Con il Decreto 14 settembre 2016, il Ministero dell’Economia e delle Finanze, considerata  l’intervenuta  telematizzazione  delle   dichiarazioni doganali e delle modalita’ operative per il  riscontro  dell’avvenuta esportazione   delle   merci   e,    in    particolare,    l’avvenuta implementazione  del  sistema  E.C.S.  (Export  Control  System)  che consente il tracciamento elettronico ed  il  controllo  automatizzato delle operazioni di esportazione in ambito UE, ridisciplina le modalita’ per assicurare l’effettiva uscita dal territorio dello Stato delle   armi   destinate all’esportazione  definitiva,  comprese le  loro  parti, componenti  essenziali  e munizioni, nonche’ ulteriori ipotesi di  esportazione temporanea.  Read more

Rettifica dei formulari per le istanze e per le autorizzazioni relative alle semplificazioni previste dal Codice Doganale dell’Unione

settembre 14, 2016 scritto da ·

chiarimentiCon decreto 4 agosto 2016 è avvenuta la fissazione, da parte del Ministero delle Finanze, del tasso di interesse per il pagamento differito dei diritti doganali relativamente al period: 13 luglio 2016 – 12 gennaio 2017). L’art. 79 del
TULD (DPR 23 gennaio 1973, n. 43), prevede infatti che per il pagamento differito effettuato oltre il periodo di giorni trenta, si rende applicabile un interesse fissato semestralmente con decreto del Ministro delle finanze sulla base del rendimento netto dei buoni ordinari del Tesoro a tre mesi. Il saggio di interesse in questione, per il pagamento differito effettuato oltre il periodo di giorni trenta, viene ora stabilito nella misura dello 0,213 per cento annuo per il periodo dal 13 luglio 2016 al 12 gennaio 2017.

Il Decreto Ministeriale è disponibile al seguente link

Fissazione semestrale dei tassi di interesse per il pagamento differito dei diritti doganali

luglio 13, 2014 scritto da ·

In base all’art. 79 del testo unico delle disposizioni  legislative  in materia doganale  (d.P.R. 23 gennaio 1973, n. 43), con  il  quale,  per  il pagamento differito effettuato oltre il periodo di giorni trenta,  si rende applicabile un interesse fissato semestralmente con decreto del Ministro delle finanze sulla base  del  rendimento  netto  dei  buoni ordinari del Tesoro a tre mesi, il  Ministero  dell’economia  e  delle   finanze ha provveduto, con il decreto 30 maggio 2014 , a stabilire il nuovo saggio di interesse semestrale per il pagamento differito  effettuato  oltre  il periodo di giorni trenta. Il saggio è stabilito nella misura  dello  0,213  per cento annuo per il periodo dal 13 gennaio 2014 al 12 luglio 2014, con  decorrenza 13 gennaio 2014.

Allegati: Ministero Finanze – 2014 – Decreti – 30052014

Assistenza reciproca in materia di recupero dei crediti risultanti da dazi, imposte ed altre misure

marzo 17, 2014 scritto da ·

Con il Decreto del 28 febbraio 2014 prosegue l’iter di attuazione della direttiva 2010/24/UE del Consiglio del 16 marzo 2010, relativa all’assistenza reciproca in materia di recupero dei crediti risultanti da dazi, imposte ed altre misure.

Il decreto in particolare definisce le modalità di sospensione delle misure di recupero nei casi di notizia di avvenuta impugnazione presso l’organo competente nel singolo Stato richiedente e delle procedure amichevoli nel caso di richiesta di recupero.

Per la gestione delle richieste di recupero viene previsto un ufficio centrale che, avvalendosi di uno speciale sistema di rete denominato “Ccn”, comunica per via elettronica con le autorità nazionali di riferimento.

Le modalità procedurali sono stabilite nell’articolo 4, il quale prevede la verifica della correttezza dei dati e l’eventuale rilevazione in via elettronica dei codici fiscali, ai fini della costituzione del flusso informativo da trasmettere all’agente della riscossione.
Gli uffici di collegamento devono affidare la riscossione delle somme, entro i sei mesi di prescrizione, agli agenti della riscossione per il tramite di Equitalia. I relativi flussi di carico sono individuati con un numero identificativo univoco a livello nazionale.

Le richieste di recupero rivolte agli Stati membri, devono essere fatte attraverso un modulo standard (vedasi il regolamento di esecuzione n. 1189/2011 della Commissione).

Allegati: Ministero Finanze – 2014 – Decreti – 28022014

Nuovo tasso di interesse semestrale per il pagamento differito dei diritti doganali

settembre 9, 2013 scritto da ·

Il decreto del Ministro dell’Economia e delle finanze 25 luglio 2013 fissa il nuovo tasso di interesse semestrale per il pagamento differito dei diritti doganali per il periodo dal 13 luglio 2013 al 12 gennaio 2014, ai sensi dell’art. 79 del testo unico delle disposizioni legislative in materia doganale (d.P.R. 23 gennaio 1973, n. 43). Si ricorda che ai sensi di tale norma, per il pagamento differito effettuato oltre il periodo di giorni trenta, si rende applicabile un interesse fissato semestralmente con decreto del Ministro delle finanze sulla base del rendimento netto dei buoni ordinari del Tesoro a tre mesi. Il nuovo saggio di interesse per il pagamento differito effettuato oltre il periodo di giorni trenta è stabilito nella misura dello 0,213%.

Allegati: Ministero Finanze – 2013 – Decreti – 25072013

Pagina successiva »