CNSD: Giovanni De Mari confermato Presidente

marzo 10, 2017 scritto da ·

10 Marzo ore 9.00
Si insedia il nuovo Consiglio Nazionale degli
Spedizionieri Doganali.

Giovanni De Mari confermato Presidente

DE MARI: “stiamo lavorando per riaffermare la centralità dello spedizioniere doganale nel processo di interscambio con l’estero e posizionarlo come consulente di commercio con l’estero”

Oggi 10 Marzo alle ore 9.00 presso la sede di Roma del Consiglio Nazionale degli Spedizionieri Doganali, in via XX settembre 3, si è svolta la riunione di insediamento del Consiglio Nazionale eletto il 4 Febbraio 2017. È stato confermato presidente del Consiglio Nazionale Giovanni De Mari inoltre sono state assegnate le cariche e deleghe per il triennio 2017-2019.
Giovanni De Mari ha dichiarato: “In questi anni il Consiglio Nazionale ha lavorato con impegno per affermare la centralità dello spedizioniere doganale nel processo di interscambio e posizionarlo
come consulente di commercio con l’estero. La consulenza nel commercio estero sarà sempre di più il futuro della nostra attività professionale, un supporto importante per le imprese, per la
funzione di intermediazione, svolto con riferimento all’adempimento delle formalità doganali, per la per pubblica amministrazione, in quanto figura indispensabile per la facilitazione dei traffici. Pur condividendo gli obiettivi enunciati nel Codice doganale dell’Unione di recente emanazione, siamo consapevoli che non è il Codice Doganale a poter regolamentare la nostra professione. Siamo prima di tutto noi, come professionisti, a dover cambiare mentalità, ad andare oltre e collocarci come partner esperto e affidabile, vero valore aggiunto per la facilitazione dell’import /export”. Ha proseguito De Mari, «paghiamo molto il fatto che i giovani non conoscono la nostra realtà, proprio perché a livello accademico è spesso sottovalutata o trattata in modo residuale. Ecco perché è nostra intenzione, come Consiglio nazionale, continuare a dialogare con le istituzioni in modo da poter arrivare a costruire un corso di laurea vero e proprio in Diritto doganale, dei trasporti e logistica che», ha concluso De Mari, «potrebbe trovare spazio sotto qualsiasi facoltà ad indirizzo economico giuridico».

Il nuovo Consiglio è composto come segue:

DE MARI Giovanni, Presidente
PERTICONE Enrico, Vice-presidente
MESTIERI Franco, Tesoriere
BOLE Nevio, Segretario
ANTELLI Italo, Consigliere
LOPIZZO Mauro, Consigliere
MARINO Manlio, Consigliere
PASQUI Paolo, Consigliere
TOCCAFONDI Claudio, Consigliere

Il collegio dei revisori è composto da:
Effettivi.
PIERANGELI Mario, Revisore presidente
CARDILLO Nicolò, Revisore
CORRIAS Riccardo, Revisore
Supplenti:
GALLO Luciano, Revisore
PIZZICHELLI Eugenio, Revisore

Sono stati altresì indicati i 3 consiglieri membri del Consiglio di Disciplina Nazionale ai sensi dell’art. ai sensi dell’art. 8, comma 8, del DPR 7 agosto 2012, n. 137.

Allegati:  Comunicato Stampa Insediamento CNSD 2017-2019

Candidati riconosciuti idonei all’esame per il conseguimento della patente di spedizioniere doganale: procedura per il rilascio della patente con validità illimitata.

febbraio 28, 2017 scritto da ·

L’articolo 48 del Testo unico delle leggi doganali, approvato con D.P.R. 23.01.1973, n.43, prevede, tra l’altro, che per conseguire la patente di spedizioniere doganale i candidati abbiano sostenuto, con esito favorevole, l’apposito esame indetto con determinazione del Direttore dell’Agenzia delle Dogane. I candidati riconosciuti idonei, qualora intendano chiedere il rilascio della patente di spedizioniere doganale, ai sensi dell’art. 47 del Testo unico delle leggi doganali e successive modificazioni ed integrazioni, devono presentare apposita istanza (fac-simile allegato), per il tramite della Direzione Regionale, Interregionale o Interprovinciale nel cui territorio si trova il luogo di residenza o di domicilio professionale, all’Agenzia delle dogane e dei Monopoli – Direzione Centrale legislazione e procedure doganali – Ufficio AEO, altre semplificazioni e rapporto con l’utenza, via Mario Carucci 71- 00143 ROMA.

Allegati:

Circolare procedura rilascio patente laureati 2016

Modello Richiesta rilascio patente spedizioniere doganale Laureati

 

Elenco candidati riconosciuti idonei all’esame per il conseguimento della patente di spedizioniere doganale

febbraio 8, 2017 scritto da ·

Con Determinazione Direttoriale 13615 del 7/02/2017, l’Agenzia delle Dogane approva l’elenco candidati riconosciuti idonei all’esame per il conseguimento della patente di spedizioniere doganale indetto, ai sensi dell’articolo 6 della legge n.213/2000, con determinazione direttoriale prot. R.U. n. 144075 del 28 dicembre 2015, pubblicata sul sito internet dell’Agenzia delle dogane e dei Monopoli in data 29.12.2015.

Allegati: 20170207 – Agenzia Dogane – Determinazione 13615 – Elenco idonei esami patente spedizioniere

Rinnovo del Consiglio Nazionale degli Spedizionieri Doganali per il triennio 2017/2019: Comunicato Stampa

febbraio 6, 2017 scritto da ·

Roma, 4 Febbraio 2017

Il giorno 4 Febbraio 2017 si sono svolte in Roma le elezioni per il rinnovo del Consiglio Nazionale degli Spedizionieri Doganali per il triennio 2017/2019. Al termine delle operazioni di scrutinio sono stati eletti i nove membri del Consiglio, come previsto dall’art. 13 della legge 22 dicembre 1960 n°1612 istitutiva dell’Albo.
Il nuovo Consiglio Nazionale si insedierà con la nomina delle cariche nelle prossime settimane.
Il Consiglio Nazionale eletto:

ANTELLI Italo Milano
BOLE NEVIO Trieste
DE MARI Giovanni Napoli
LOPIZZO Mauro Bari
MARINO Manlio Genova
MESTIERI Franco Bologna
PASQUI Paolo Venezia
PERTICONE Enrico Roma
TOCCAFONDI Claudio Firenze

Allegati: CNSD – 2017 – Comunicato Stampa elezioni CNSD 2017_2019

Status AEO-C / Spedizioniere Doganale

febbraio 3, 2015 scritto da ·

Considerato l’interesse a promuovere e favorire il programma comunitario AEO nei mesi scorsi l’Agenzia delle Dogane ha accolto favorevolmente  la proposta  del Consiglio Nazionale di prevedere una procedura standardizzata per il rilascio agli spedizionieri doganali  iscritti all’albo professionale dello status di AEO-C.

Alla istanza di richiesta dello Status deve  essere allegato l’ “Attestato di affidabilità professionale ai principi del codice deontologico dei doganalisti” rilasciato a titolo gratuito dal Consiglio Nazionale. Tale attestato contenente  tra l’altro il codice EORI dello spedizioniere doganale  può essere presentato anche in fase di audit.

L’attestato verrà preso in debita considerazione in fase di audit, con riferimento alle condizioni ed ai criteri da valutare, dagli auditors del locale Ufficio delle dogane,  rendendo più celere il procedimento di rilascio dello status di AEO-C

Pagina successiva »