Controlli su alcune lavorazioni proprie del settore vitivinicolo, nuovi chiarimenti dall’Agenzia delle Dogane

28 febbraio, 2010 scritto da  This page as PDF Stampa Articolo Invia Articolo per Email

La nota Prot. 20527/R.U. del 23 febbraio 2010, dell’Agenzia delle Dogane, nel far seguito alla nota n. 9917 del 22/01/2010, espande il contenuto della circolare 17/D del 12/08/2009, (vedasi Newsletter CNSD n. 25/2009), relativa all’effettuazione dei controlli su alcune lavorazioni proprie del settore vitivinicolo, apportandovi ulteriori chiarimenti.  

La nota introduce alcuni chiarimenti relativi alle istruzioni contenute in tre circolari pubblicate ad opera dell’AGEA (circolare n. 57 del 21/12/2009, circolare n. 58 del 23/12/2009 e circolare n. 51 del 30/11/2009) relative, per la campagna 2009-2010, ad altrettante misure agevolative previste da 3 recenti decreti ministeriali. Tali circolari, le quali fanno essenzialmente riferimento, per quanto attiene alla normativa comunitaria, al nuovo Regolarmento CE n. 491/2009 sull’organizzazione comune dei mercati agricoli, fanno infetti riferimento ad alcuni adempimenti di competenza degli uffici dell’Agenzia delle Dogane che potrebbero comportare incertezze operative.

La nota in commento interviene pertanto al fine di meglio precisare nuovamente l’assetto delle procedure da espletare in relazione all’applicazione dei menzionati decreti ministeriali. per quanto concerne, ovviamente, l’intervento dell’Agenzia dele Dogane. In allegato alla nota dell’Agenzia delle Dogane figura la versione aggiornata degli attestati “A”, “B”, “C”, “D”, “E”, “F”, “G” ed “H” (l’attestato “A”, da utilizzare esclusivamente per la campagna 2008-2009 con le avvertenze di cui alla circolare 17/D/2009, viene comunque allegato per eventuali necessità ancora in essere). I vari attestati vanno utilizzati per il rilascio delle diverse tipologie di attestazioni richieste, avendo cura di lasciare in evidenza il citato codice alfabetico per facilitare il controllo dell’esatta attribuzione del relativo costo al momento della contabilizzazione.

Per ulteriori dettagli si rinvia al testo della Nota

Allegati: Agenzia Dogane – Nota – 20527RU – 23022010

Comments are closed.