Ammissione del Kirghizistan al regime SPG+

6 febbraio, 2016 scritto da  This page as PDF Stampa Articolo Invia Articolo per Email

regolamento ue

il Regolamento Delegato UE 2016/79 della Commissione del 25 novembre 2015 ha disposto l’inclusione del Kirghizistan nell’elenco dei Paesi ammessi al regime SPG+ (regime speciale di incentivazione per lo sviluppo sostenibile e il buon governo). Si ricorda che per la concessione di tale beneficio, il paese in questione deve essere considerato vulnerabile e deve aver ratificato una serie di convenzioni elencate nell’allegato VIII del regolamento n. 978/2012 senza che siano state maio rilevata gravi carenze nell’attuazione effettiva delle stesse. Il 25 maggio 2015 la Commissione ha ricevuto una domanda di acesso all’SPG+ dalla Repubblica del Kirghizistan. 
La Commissione, a seguito dell’esame della richiesta, ha stabilito che il paese soddisfa i criteri di ammissibilità, e pertanto, con il Regolamento delegato in commento, ha disposto la modifica dell’allegato III del regolamento (UE) n. 978/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo all’applicazione di un sistema di preferenze tariffarie generalizzate (contenente appunto la lista dei Paesi beneficiari di tale regime).

Il Regolamento Delegato UE è disponibile al seguente link