Estensione del corridoio merci Mare del Nord–Baltico

6 agosto, 2015 scritto da  This page as PDF Stampa Articolo Invia Articolo per Email

regolamento ue

Decisione di Esecuzione (UE) 2015/1111 della Commissione europea del 7 luglio 2015 sulla conformità della proposta congiunta presentata dagli Stati membri dell’UE interessati per l’estensione del corridoio merci Mare del Nord–Baltico a norma dell’articolo 5 del regolamento (UE) n. 913/2010 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla rete ferroviaria europea per un trasporto merci competitive: A norma dell’articolo 5, paragrafo 5, del regolamento (UE) n. 913/2010, il 27 aprile 2014 i ministeri dei trasporti di Belgio, Repubblica Ceca, Germania, Lituania, Paesi Bassi e Polonia hanno inviato alla Commissione una lettera di intenti comprendente una proposta di estensione del corridoio merci Mare del Nord–Baltico alla Repubblica ceca e alla frontiera polacca-ucraina. La Commissione ha ritenuto tale proposta conforme alle disposizioni dell’articolo 5 del medesimo regolamento. In particolare, i risultati di uno studio sul mercato dei trasporti e sul corridoio merci Mare del Nord–Baltico effettuato dal comitato di gestione del corridoio hanno indicato un notevole potenziale per un ulteriore aumento del traffico tra i principali porti del Mare del Nord e la Repubblica Ceca e la Polonia meridionale, in particolare grazie al trasporto combinato. Le estensioni proposte offrono inoltre il vantaggio di creare uno «sportello unico» per la gestione di capacità di infrastruttura lungo i corridoi merci tra porti del Mare del Nord e, rispettivamente, la Repubblica ceca e la Polonia meridionale. Inoltre, le estensioni proposte sono state ritenute in linea con il progetto proposto per il corridoio F nel piano europeo di attuazione del sistema europeo di gestione del traffico ferroviario (ERTMS) di cui alla decisione 2012/88/UE della Commissione. Le estensioni proposte migliorano anche l’interconnessione in generale fra i corridoi merci istituiti per formare una rete ferroviaria europea per un trasporto merci competitivo, in particolare fornendo un collegamento diretto tra il corridoio merci Mare del Nord-Baltico e il corridoio Reno-Danubio nella Repubblica ceca. Infine, le estensioni proposte possono migliorare potenzialmente il traffico traffico ferroviario che attraversa il confine orientale dell’UE e il ponte continentale Europa-Asia.

La Decisione della Commissione Europea è disponibile al seguente link

Comments are closed.