Newsletter N. 11 del 6.08.2015

6 agosto, 2015 scritto da  This page as PDF Stampa Articolo Invia Articolo per Email

quicknews

 

Attività del CNSD

Il CNSD in questi ultimi due anni ha rivolto particolare attenzione alla riforma dell’Ordinamento professionale e ad alcuni aspetti della gestione contabile-amministrativa connessi alla qualifica di “ente pubblico non economico” attribuita dalla legislazione vigente agli ordini professionali. A tal riguardo nella nota prot. 128/GDM/fps del 30 luglio 2015 sono state menzionate la bozza del Piano Nazionale Anticorruzione e l’implementazione della ricezione della fatturazione elettronica estesa a tutti i 14 Consigli territoriali. Nell’ambito della riforma delle professioni, ai sensi del DPR 137, il CNSD ha elaborato il Regolamento dei Consigli di disciplina Territoriali, il Regolamento del Consiglio di disciplina Nazionale, il Regolamento della formazione continua degli iscritti all’Albo ed il Regolamento dei corsi di formazione dei praticanti”; quest’ultimo è attualmente all’attenzione del Ministro vigilante per il previsto parere. Queste tematiche hanno richiesto un impegno costante ma non hanno impedito al Consiglio nazionale di curare anche le altre tematiche di primaria importanza, quali: la rappresentanza in dogana, le sanzioni amministrative e, nell’ultimo periodo, la questione dei corridoi doganali. …

Leggi tutto l’articolo

 

 

 

 

diritto

 

Diritto del contribuente ad essere ascoltato

Con la nota Prot. n 65329/R.U dell’8 guigno 2015, l’Agenzia delle Dogane rende nota la sentenza della Corte di Cassazione, Sezione sesta civile, n.11088, del 28 maggio 2015, in materia di diritti del contribuente sottoposto a verifiche fiscali, disciplinata dall’articolo 12 dello Statuto del Contribuente (legge n.212/2000). Tale pronuncia, in estrema sintesi, stabilisce che l’accertamento per violazione del contraddittorio precontenzioso è nullo se tra la data di rilascio del verbale di contestazione e la data di sottoscrizione dell’atto di accertamento sono trascorsi meno di sessanta giorni. …

Leggi tutto l’articolo

 

contatore-energia

 

Sistemi di misura elettrici per fini fiscali

Con la circolare N 9/D del 21 luglio 2015, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli informa che sulla Gazzetta Ufficiale n.110 del 14 maggio 2015 è stato pubblicato il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 24 marzo 2015, n.60, concernente i criteri per l’esecuzione dei controlli metrologici successivi sui contatori di energia elettrica attiva, ai sensi del D.lgs 22/07 attuativo della direttiva 2004/22/CE (MID). Il decreto in questione disciplina l’esecuzione della verificazione periodica e dei controlli metrologici casuali sui contatori di cui all’allegato MI-003 del D.lgs 22/07, con funzioni di misura legale, destinati ad uso residenziale, commerciale o industriale leggero senza contemplare, quindi, i sistemi di misura contenenti trasformatori amperometrici e voltmetrici…

Leggi tutto l’articolo

 

 

EU28-further_enlargement_map.svg

 

Modalità di applicazione dell’Accordo di stabilizzazione e associazione fra UE e Repubblica di Albania

Con comunicato Prot. 77511/R.U. del 7 luglio 2015, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli fornisce chiarimenti in merito al Regolamento UE 2015/939 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 9 giugno 2015, contiene disposizioni relative a determinate procedure di applicazione dell’accordo UE – Repubblica di Albania ( es. gestione dei contingenti di tariffari relativi ai prodotti della pesca originari dell’Albania; applicazione di misure di difesa commerciale; casi di frode o mancata cooperazione amministrativa), fra le quali non sono comprese norme relative all’applicazione di cumulo diagonale con i paesi della zona pan-euro- mediterranea…

Leggi tutto l’articolo

 

 

regolamento ue

 

Estensione del corridoio merci Mare del Nord–Baltico

Decisione di Esecuzione (UE) 2015/1111 della Commissione europea del 7 luglio 2015 sulla conformità della proposta congiunta presentata dagli Stati membri dell’UE interessati per l’estensione del corridoio merci Mare del Nord–Baltico a norma dell’articolo 5 del regolamento (UE) n. 913/2010 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla rete ferroviaria europea per un trasporto merci competitive: A norma dell’articolo 5, paragrafo 5, del regolamento (UE) n. 913/2010, il 27 aprile 2014 i ministeri dei trasporti di Belgio, Repubblica Ceca, Germania, Lituania, Paesi Bassi e Polonia hanno inviato alla Commissione una lettera di intenti comprendente una proposta di estensione del corridoio merci Mare del…

Leggi tutto l’articolo

Preleva la Newsletter in formato PDF