Quick News

20 marzo, 2015 scritto da   Stampa Articolo Invia Articolo per Email

 

quicknews

Tesserino Tirocinante

Il CNSD ha fornito ai consigli territoriali  le istruzioni per il rilascio ai tirocinanti del relativo tesserino di riconoscimento. Tale documento sarà validato  dai competenti uffici doganali ai fini dell’accesso in dogana. A tal riguardo abbiamo chiesto all’Agenzia delle Dogane di fornire agli uffici doganali le indicazioni necessarie.

Regolamenti ex DPR 137/2012  

Il CNSD ha appreso dall’Agenzia delle Dogane che i seguenti regolamenti previsti dal Dpr.137/2012 sono alla firma del Ministro dell’Economia e delle Finanze, organo di vigilanza: Consiglio di disciplina Nazionale  – Formazione continua dello spedizioniere doganale  –  Regolamento del corso di formazione tirocinanti.

 

cby

Parte la Formazione a Distanza 2015: pubblicato il primo corso sulla piattaforma profad.it  

A soli 15 giorni di distanza dalla partenza del primo corso FAD 2015, “Le Novità IVA” (vedi Newsletter n.4), è pubblicato il secondo corso “Embargo e altre restrizioni all’esportazione” , sulla piattaforma proFAD. Alla data sono 830 gli iscritti alla piattaforma, di cui 800 Spedizionieri e 30 Tirocinanti, mentre oltre 210 di essi hanno già seguito e completato il primo corso pubblicato. Si ricorda che i corsi FAD in programma per il 2015, sono 5 ed oltre i precedenti due saranno pubblicati:

  • L’origine preferenziale: le novità della Convenzione Paneuromediterraneo;
  • La responsabilità penale del doganalista nel Codice doganale dell’Unione e le forme di tutela;
  • I regimi doganali nel Codice doganale dell’Unione.

.

 
dichiarazioni intento

Come noto il D.Lgs.75/2014 del 21 novembre 2014 ha profondamente rivisto la normativa in materia di dichiarazioni di intento. A questo proposito il CNSD, ha chiesto alla Agenzia delle Dogane, alla luce delle nuove disposizioni, di verificare nelle sedi opportune la possibilità di emissione di dichiarazioni di intento per importazioni di beni per periodi prefissati, in maniera analoga a quanto è oggi consentito per gli acquisti di beni e servizi nello Stato.

Leggi tutto  l’articolo