Newsletter N. 28 del 27.10.2014

27 ottobre, 2014 scritto da  This page as PDF Stampa Articolo Invia Articolo per Email

Esenzione delle importazioni di beni destinati ad essere immessi in un regime di deposito diverso da quello doganale 

l’Agenzia delle Dogane, con la circolare16/D del 20 Ottobre 2014 illustra i contenuti della recentesentenza della Corte di Giustizia UE in materia di depositi IVA del 17 luglio 2014, resa nella causa C-272/14 (vedasi Newsletter CNSD N. 27/2014), analizzandone i riflessi applicativi e le conseguenze sui giudizi pendenti. Con la nota prot. n. 92513/RU del 14 agosto 2014, la Direzione Centrale aveva fornito una prima informativa in merito alla sentenza suddetta, riservandosi di impartire successive istruzioni…

Leggi tutto l’articolo

Istruzioni operative per il nulla osta definitivo all’inserimento nell’elenco dei taratori di sistemi di misura elettrici

Con la nota Prot. 112519/R.U. del 9 ottobre 2014, l’Agenzia delle Dogane fornisce, ad integrazione della circolare 7/D del 6 maggio 2013, le istruzioni operative relative all’inserimento dei soggetti interessati ad effettuare l’attività di taratura dei sistemi di misura elettrici utilizzati per i fini fiscali nel relativo elenco dei taratori. La circolare 7/D, prot.24643 del 6 maggio 2013  prevedeva in particolare il rilascio di un nulla osta preventivo da parte dell’Ufficio delle dogane territorialmente competente sulla sede della Società richiedente, in particolare per quanto concerne quei profili oggettivi e soggettivi valutabili anteriormente all’accreditamento stesso (quali ad esempio: il possesso di solida posizione economica …

Leggi tutto l’articolo 

Sportello Unico Doganale: attivazione dell’interoperabilità per i certificati veterinari

Con la nota prot. 112818/RU dell’8 ottobre 2014, l’Agenzia delle Doganeinforma che nell’ambito delle attività condotte per il completamento dello Sportello Unico Doganale, sono state concluse le operazioni necessarie per l’attivazione dello scambio dati con il sistema europeo TRACES per l’automazione dei certificati veterinari: DVCE-A: Documento Veterinario Comune di Entrata per l´importazione/transito di animali vivi. DVCE-P: Documento Veterinario Comune di Entrata per l´importazione/transito di prodotti d´origine animale…

Leggi tutto l’articolo

Pagamento dei diritti doganali tramite bonifico bancario/postale

Con la nota Prot. 114419/RU del 14 ottobre 2014, l’Agenzia delle Dogane informa che nell’ambito delle attività previste dal Piano Tecnico 2014 sono state realizzate nuove funzionalità per la gestione dei pagamenti tramite bonifico dei diritti doganali da parte dei titolari dei conti debiti. Le nuove funzionalità sono disponibili dal 14 ottobre 2014 sulla Home page dell’Agenzia alla linea di lavoro Servizi on line Servizio Telematico Doganale – E.D.I. Ambiente reale Situazione Contabile Gestione prenotazione Acquisizione Prenotazione. ..

Leggi tutto l’articolo

Tassa di circolazione e diritto fisso veicoli industriali appartenenti a persone residenti all’estero

Riscossione tassa di circolazione e/o diritto fisso veicoli industriali in ammissione temporanea e appartenenti a persone stabilmente residenti all’estero: con la nota prot. 117274 RU del 20 ottobre 2014, l’Agenzia delle Dogane risponde ad alcune richieste di chiarimento in merito alla riscossione della tassa di circolazione e del diritto fisso, con particolare attenzione alle operazioni compiute in procedura domiciliata. Prima di affrontare la problematica proposta, considerate la molteplicità di fonti che regolano la materia, la nota opera una preliminare ricostruzione normativa e storica…

Leggi tutto l’articolo 

Nuovo regolamento  per esportazione e importazione di sostanze chimiche pericolose

il regolamento (UE) n. 649/2012 attua la convenzione di Rotterdam concernente la procedura di previo assenso informato (cd. “procedura PIC”) per talune sostanze chimiche e pesticidi pericolosi nel commercio internazionale, firmata l’11 settembre 1998 e approvata, a nome della Comunità, con decisione 2003/106/CE del Consiglio. Il nuovo regolamento delegato dispone una serie di modifiche agli allegati di tale regolamento per tener conto di alcune inclusioni od esclusioni dal novero dello stesso di sostanze chimiche particolari. Si tratta in particolare…

Leggi tutto l’articolo

Aggiornamento dell’elenco dei posti d’ispezione frontalieri 

Decisione di esecuzione della Commissione dell’8 ottobre 2014 sull’elenco dei posti d’ispezione frontalieri [notificata con il numero C(2014) 7139]: la decisione in oggetto modifica la Decisione 2009/821/CE della Commissione, che all’allegato I reca l’elenco dei posti d’ispezione frontalieri riconosciuti in conformità delle direttive 91/496/CEE e 97/78/CE. Le modifiche intervengono a seguito delle segnalazioni di Danimarca (che ha comunicato che il posto d’ispezione frontaliero di Kolding va soppresso dall’elenco delle voci relative a tale Stato membro), Germania (che ha comunicato che il posto d’ispezione frontaliero di Düsseldorf va soppresso dall’elenco delle voci relative a tale Stato membro). ..

Leggi tutto l’articolo

Consiglio UE: nozione di “prodotti originari” in relazione all’accordo con la Repubblica d’Albania

Il protocollo n. 4 dell’accordo di stabilizzazione e di associazione tra le Comunità europee e i loro Stati membri, da una parte, e la Repubblica d’Albania, dall’altra («accordo»), riguarda la definizione della nozione di «prodotti originari» e i metodi di cooperazione amministrativa («protocollo n. 4»). La convenzione regionale sulle norme di origine preferenziali paneuromediterranee («convenzione») stabilisce disposizioni sull’origine delle merci scambiate nell’ambito dei pertinenti accordi conclusi tra le parti contraenti della convenzione. L’Albania e gli altri partecipanti al processo di stabilizzazione e di associazione dei Balcani occidentali sono stati invitati ad aderire…

Leggi tutto l’articolo

Tariffe inerenti alle  prestazioni  fornite  dal Ministero della salute

Il decreto in oggetto, pubblicato nella Gazzetta ufficiale n.239 del 14-10-2014 della Repubblica Italiana, stabilisce che per l’espletamento delle attivita’ di rilascio di nuova  licenza di utilizzo dei precursori di droghe della categoria 1, nei limiti di cui al comma 3 dell’art. 70 del Testo Unico delle leggi in materia  di disciplina degli stupefacenti  e  sostanza  psicotrope,  prevenzione, cura e riabilitazione dei relativi stati di tossicodipendenza (decreto  del  Presidente  della  Repubblica  9 ottobre 1990, n. 309),   nonché per il rilascio di nuova licenza a operatori già autorizzati, a seguito di  modifica dei requisiti di custodia e di sicurezza dei  locali  di  utilizzo  e detenzione, la tariffa e’ determinata in euro 314,56…

Leggi tutto l’articolo

Comments are closed.