Statistiche comunitarie degli scambi di beni tra Stati membri: modifiche

13 febbraio, 2010 scritto da  This page as PDF Stampa Articolo Invia Articolo per Email

Modifiche al Reg. (CE) n. 1982/2004, di attuazione del Reg. (CE) n. 638/2004 relativo alle Statistiche comunitarie degli scambi di beni tra Stati membri, per quanto riguarda le soglie di semplificazione, gli scambi secondo le caratteristiche delle imprese, le merci e i movimenti particolari e i codici relativi alla natura della transazione: con il Regolamento (UE) N. 96/2010 della Commissione del 4 febbraio 2010, la Commissione europea ha adottato una serie di modifiche al sistema armonizzato con cui vengono elaborate le statistiche comunitarie degli scambi di beni tra Stati membri.

Le modifiche in questione hanno il fine di introdurre una soglia di semplificazione al di sotto della quale gli operatori sono autorizzati a fornire un insieme di dati limitato, onde ridurre l’onere di risposta gravante sui fornitori d’informazioni statistiche.

Inoltre, al fine di garantire la completezza dei dati in termini di quantità, i risultati statistici trasmessi all’istituto di statistica europeo (Eurostat) devono contenere stime della massa netta quando i dati non sono raccolti. Il nuovo Regolamento aggiorna infine i codici relativi alla natura della transazione al fine di identificare le merci soggette a lavorazione per conto terzi rinviate nello Stato membro di spedizione.

Allegati: Commissione Europea – 2010 – Regolamenti – 96 – 4022010

Comments are closed.