Newsletter N.12 del 12.05.2014

12 maggio, 2014 scritto da  This page as PDF Stampa Articolo Invia Articolo per Email

Microbirrifici: procedure controllo produzione ed assetto deposito fiscale

Con la circolare n. 5/D del 6 maggio 2014, l’Agenzia delle Dogane ricorda le modifiche apportate all’art. 35 del TUA dall’art. 2, comma 11, del decreto legge n.16 del 2 marzo 2012, convertito con modificazioni dalla legge n. 44 del 2012, per le fabbriche di birra con produzione annua non superiore ai 10.000 ettolitri (cd. “microbirrifici”)…

Leggi tutto l’articolo 

Misuratori massici per l’accertamento dell’alcole etilico

Con la Determinazione Direttoriale n.11811, viene attuato l’art.33, comma 1, del Testo Unico Accise (TUA), il quale prevede che nelle fabbriche di alcole etilico la produzione è determinata mediante l’impiego di appositi misuratori che devono essere installati dall’esercente secondo le modalità stabilite dall’amministrazione finanziaria. Ai sensi del comma 4 dello stesso articolo…

Leggi tutto l’articolo

Progetto CARGO, rilascio di nuove funzionalità in ambiente reale

Con comunicato dell’8 maggio 2014, l’Agenzia delle Dogane informa chel’11 maggio saranno rilasciate in ambiente reale le nuove funzionalità relative al progetto CARGO, la cui sperimentazione, iniziata il 5 dicembre 2013, si è conclusa in modo proficuo…

Leggi tutto l’articolo

Procedure per il rilascio  dell’autorizzazione all’imbarco e trasporto  marittimo

Con il Decreto  n.  303/2014 sono approvate e  rese  esecutive  le  procedure  per  il rilascio dell’autorizzazione all’imbarco e trasporto marittimo e per il nulla osta allo sbarco e al reimbarco su altre navi (transhipment) delle merci pericolose. Le procedure in questione si applicano alle operazioni di  imbarco, trasporto, sbarco e al reimbarco su altre navi che  si effettuano nei porti italiani per quanto attiene le merci  pericolose…

Leggi tutto l’articolo 

Codice doganale dell’Unione: elaborazione di un programma esecutivo

Il Considerando n. 5 del Codice Doganale dell’Unione (Regolamento (UE) n.952/2013) e l’articolo 280, prevedevano che la Commissione elaborasse un programma di lavoro relativo allo sviluppo e all’utilizzazione dei sistemi elettronici. Tale programma di lavoro è importante in particolare per l’istituzione delle misure transitorie relative ai sistemi elettronici e del calendario per i casi in cui i sistemi non siano ancora operativi alla data di applicazione del codice, vale a dire il 1° maggio 2016…

Leggi tutto l’articolo

Allegati: CNSD – Newsletter – 2014 -12 – 12052014

Comments are closed.