Istruzioni per la compilazione della dichiarazione doganale di importazione con regime 42 o 63

14 aprile, 2014 scritto da   Stampa Articolo Invia Articolo per Email

Con Comunicato dell’1/04/2014, l’Agenzia delle Dogane informa che, al fine di agevolare la corretta compilazione della dichiarazione doganale ed assicurare il rispetto dei requisiti previsti dalla normativa per l’applicazione del regime di immissione in libera pratica con destinazione delle merci al consumo in altro Stato membro, sono stati introdotti nuovi controlli automatizzati che saranno operativi dall’8 aprile 2014. Nel rinviare, per quanto riguarda i dettagli, alla nota prot. 3540 RU del 01.04.2014, l’allegato al comunicato ribadisce che:

nel Box 8 va indicato il codice EORI dell’importatore ( rilasciato dallo stato membro che lo ha attribuito)

nel Box 44 va indicato sempre un documento con codice ”Y041”. Inoltre andrà indicato, a seconda del caso, uno dei documenti “Y040” o “Y042”. Le uniche combinazioni possibili sono, quindi:

“Y041” e “Y040” oppure “Y041” e “Y042”

Potrà essere anche indicato il documento Y044 (elemento facoltativo)

Nel Box 47 non possono essere indicati i codici tributo 406 e 407

Per quanto riguarda la casella 44 del DAU, vengono forniti i seguenti codici:

Y041: Numero d’identificazione IVA del cliente che è debitore dell’imposta sull’acquisto intracomunitario di beni conformemente all’articolo 200 della direttiva IVA. A fronte del codice documento Y041 occorre fornire le seguenti informazioni:

–      Codice paese: Il codice Paese del documento deve essere un paese comunitario diverso da “IT” e deve essere coincidente con quanto indicato nella box 17 del DAU.

–      Identificativo (numero identificativo IVA valido del debitore dell’imposta nello stato membro di destinazione delle merci)

Y040: Numero d’identificazione IVA rilasciato nello Stato membro d’importazione per l’importatore designato o riconosciuto come debitore dell’imposta a norma dell’articolo 201 della direttiva IVA. A fronte del codice documento Y040 occorre fornire le seguenti informazioni:

Codice paese: “IT” e Identificativo: va indicato un numero identificativo IVA valido attribuito in Italia all’importatore (la relativa verifica può essere effettuata tramite la banca dati UE VIES)

Y042 Numero d’identificazione IVA attribuito al rappresentante fiscale nello Stato membro d’importazione. A fronte del codice documento Y042 occorre fornire le seguenti informazioni:

Codice paese: “IT”

Identificativo: numero identificativo IVA valido del rappresentante fiscale Italiano dell’importatore.

Y044 Prova che i beni importati sono destinati ad essere spediti o trasportati a partire dallo Stato membro di importazione verso un altro Stato membro. A fronte del codice documento Y044 occorre fornire le seguenti informazioni:

Identificativo: l’identificativo del numero del documento/contratto di trasporto

Allegati:

Agenzia Dogane – Comunicazioni – 1042014

Agenzia Dogane – Comunicazioni – 1042014 – Allegato

Comments are closed.