Newsletter N. 2 del 20.1.2014

20 gennaio, 2014 scritto da   Stampa Articolo Invia Articolo per Email

Documentazione presentata a corredo della dichiarazione doganale: chiarimenti dell’Agenzia delle Dogane

Con la nota Prot. 1328-RU del 9 gennaio 2014, l’Agenzia delle Dogane chiarisce alcuni dubbi circa la documentazione da presentare a corredo della dichiarazione doganale richiamata nella casella 44 del DAU. In taluni casi infatti, l’immissione in libera pratica di taluni beni o l’accesso ad un trattamento tariffario particolare sono subordinati alla presentazione all’autorità doganale di un certificato, di un documento o di un’autorizzazione specifica. Qualora non ricorra tale circostanza (per cui nessun certificato…

Leggi tutto l’articolo

Progetto CARGO: rilascio di nuove funzionalità

Facendo seguito ad un precedente comunicato dello scorso 21 novembre 2013, l’Agenzia delle Dogane informa che il nuovo tracciato di risposta IRISP1/2 include anche le informazioni di sicurezza in modalità “append” relativamente alle merci soggette a ENS e che  risultano essere di primo ingresso nel territorio dell’Unione, non dichiarate in sbarco nel manifesto  e con criterio di rischio elevato. Il rilascio in ambiente di esercizio delle nuove funzionalità è previsto entro la fine di gennaio 2014. Per i dettagli riguardanti la struttura della risposta ed i vari componenti della stessa, si rimanda al comunicato in commento…

Leggi tutto l’articolo 

Reazione rapida per combattere le frodi in materia di IVA: la Commissione adotta un modulo standard

La direttiva 2006/112/CE, modificata dalla direttiva 2013/42/UE del Consiglio, introduce un meccanismo di reazione rapida per combattere le frodi in materia di imposta sul valore aggiunto (IVA). Tale meccanismo consente agli Stati membri di notificare l’adozione di una misura speciale che deroga alla norma generale prevista dalla direttiva 2006/112/CE, relativa al soggetto debitore dell’IVA. La suddetta misura consiste nell’applicazione del meccanismo d’inversione contabile dell’IVA (“reverse charge”) per combattere le forme di frode improvvisa e massiccia…

Leggi tutto l’articolo

Comments are closed.