Nuove procedure per la contabilità dei depositari autorizzati al trattamento di oli vegetali ed animali

9 giugno, 2013 scritto da  This page as PDF Stampa Articolo Invia Articolo per Email

Con la nota Prot. 63734/RU del 24 maggio 2013, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ricorda che nel  2012 la procedura “Anagrafica accise” è stata adeguata per consentire il  rilascio delle licenze di esercizio ai depositari autorizzati al trattamento dei soli prodotti di cui ai codici NC da 1507 a 1518 – “oli e grassi (ad usi non esclusivamente energetici)” – attribuendo loro un codice di accisa caratterizzato dal terzo carattere uguale a “G”.

Successivamente al rilascio delle licenze, sono poi state adeguate le procedure della “Telematizzazione delle accise” al fine di consentire ai suddetti operatori di trasmettere telematicamente i dati delle contabilità utilizzando i tracciati record afferenti al flusso identificato dal codice “OLIMDA”, in base a quanto previsto dal  D.L. 3 ottobre 2006, n. 262, convertito con modificazioni dalla legge 24 novembre 2006, n. 286 (presentazione in forma esclusivamente telematica dei dati relativi alle contabilità degli operatori, qualificati come depositari autorizzati, che svolgono l’attività nel settore dei prodotti energetici).

L’Agenzia informa ora che le modifiche in argomento sono disponibili in ambiente di esercizio a partire dal 29 maggio 2013.

Allegati: Agenzia Dogane – Note -63734RU – 24052013

Comments are closed.