Modifica dell’istanza per la richiesta della certificazione AEO

10 marzo, 2013 scritto da   Stampa Articolo Invia Articolo per Email

Con la circolare N. 5/D del 25 febbraio 2013, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli comunica che la Commissione Europea ha informato gli Stati membri che nel sistema informatico EOS è ora possibile inserire l’ulteriore informazione relativa agli AEO, ed in particolare al ruolo da essi coperto nella catena logistica internazionale. L’acquisizione di tale elemento ha l’intento di migliorare la raccolta dei dati statistici relativi agli AEO nonché, a regime, di distribuire più efficacemente i benefici connessi alla certificazione AEO.

A tale scopo sono di seguito dettate le istruzioni per l’acquisizione del dato al ricorrere delle diverse ipotesi.

a) Nuove istanze – a decorrere dal 1° marzo 2013 le istanze dovranno essere presentate secondo il nuovo modello allegato alla presente circolare in commento, che sostituisce l’allegato 1 alla circolare 36/D del 28.12.2007. A decorrere da tale data, quindi, le istanze non saranno acquisite dal sistema AIDA in assenza di tale dato;

b) Istanze in fase di iter procedurale amministrativo: per le istanze accettate anteriormente alla data del 1° marzo 2013 per le quali risulta in corso il procedimento amministrativo per il rilascio della certificazione AEO, l’Ufficio delle dogane competente dovrà acquisire dal richiedente il dato relativo al ruolo svolto all’interno della catena logistica internazionale ed inserirlo nell’istanza già registrata in AIDA. A tale scopo è stato predisposto l’allegato 2;

c) Istanze per le quali è già stato rilasciato il certificato AEO: per le istanze accettate anteriormente alla data del 1 marzo 2013 e per le quali è già stato rilasciato un certificato AEO, gli Uffici delle dogane competenti dovranno acquisire il dato richiesto presso gli AEO tramite l’allegato 2 alla circolare in oggetto, ed inserirlo nell’istanza registrata nel sistema AIDA. L’acquisizione e il conseguente aggiornamento dell’istanza in AIDA dovranno essere effettuati entro la data del 1° marzo 2014 come stabilito dalla Commissione Europea nel documento TAXUD/B2/067/2012 – rev. 1. del 30.01.2013.

Allegati: Agenzia Dogane – Crcolari – 5D – 25022013 – Allegato1 Agenzia Dogane – Crcolari – 5D – 25022013 – Allegato2 Agenzia Dogane – Crcolari – 5D – 25022013

Comments are closed.