Esportazione di beni culturali: dalla Commissione nuovo regolamento

26 novembre, 2012 scritto da  This page as PDF Stampa Articolo Invia Articolo per Email

Con il Regolamento di esecuzione (UE) n. 1081/2012 del 9 novembre 2012, la Commissione europea approva le disposizioni d’applicazione del regolamento (CE) n. 116/2009, del 18 dicembre 2008, relativo all’esportazione di beni culturali, che si sostituiscono a quelle contenute nel previgente regolamento (CEE) n. 752/93 della Commissione, del 30 marzo 1993.

Si ricorda che il regolamento (CE) n. 116/2009 ha previsto l’introduzione di un sistema di autorizzazioni di esportazione per talune categorie di beni culturali indicate nell’allegato I del regolamento stesso. Per garantire l’uniformità del formulario su cui va redatta l’autorizzazione di esportazione prevista dal predetto regolamento vengono definite tra l’altro le condizioni di compilazione, rilascio e utilizzazione, nonché il relativo modello di autorizzazione.

Al fine di eliminare pratiche amministrative inutili, viene prevista inoltre una forma di «autorizzazione aperta» per l’esportazione temporanea di beni culturali al fine di utilizzarli e/o esporli in paesi terzi da parte di persone o organizzazioni responsabili.

Agli Stati membri spetta di optare per l’utilizzo, oppure no, di autorizzazioni aperte e stabilire le condizioni da rispettare per il loro rilascio.

Allegati: Commissione Europea – 2012 – Regolamenti – 1081 – 9112012

 

 

Comments are closed.