Il Consiglio UE modifica nuovamente la direttiva sul sistema comune di imposta sul valore aggiunto

17 gennaio, 2010 scritto da   Stampa Articolo Invia Articolo per Email

Continuano le modifiche alla Direttiva 2006/112/CE relativa al sistema comune d’imposta sul valore aggiunto. A disporle, stavolta è la Direttiva 2009/162/UE del Consiglio del 22 dicembre 2009, che introduce alcuni adeguamenti di carattere tecnico alla precedente disciplina allo scopo di allinearne la disciplina alle disposizioni della Direttiva 2003/92/CE, con particolare riferimento alle cessioni di gas e di energia elettrica. Viene in particolare esteso il campo di applicazione della Direttiva 2003/92/CE (regime speciale IVA) anche alle importazioni e cessioni di gas trasportato mediante i gasdotti effettuate mediante ogni sistema del gas naturale situato nel territorio della Comunità o ogni rete connessa a un siffatto sistema. Viene inoltre stabilito che considerate le sue caratteristiche, il gas importato mediante navi è identico a quello importato mediante gasdotti e come tale è destinato, una volta rigassificato, ad essere trasportato mediante gasdotti. Per esigenze di neutralità, sii è dunque ritenuto opportuno applicare l’esenzione alle importazioni effettuate mediante navi in cui il gas è immesso in un sistema di gas naturale o in una rete di gasdotti a monte

Allegati: Consiglio UE – 2010 – Direttive – 162 – 22122009 – Sistema Iva

Comments are closed.