Newsletter N. 7 del 12 marzo 2012

10 marzo, 2012 scritto da  This page as PDF Stampa Articolo Invia Articolo per Email

Art. 303 TULD, nuovo regime sanzionatorio per gli errori dichiarativi

Il decreto legge 2 marzo 2012, n. 16, recante “Disposizioni urgenti in materia  di  semplificazioni  tributarie,  di efficientamento e  potenziamento  delle  procedure  di  accertamento” introduce importanti novità in campo doganale: la prima è costituita dalla modifica del testo dell’art. 303 del Testo Unico delle Leggi Doganali (TULD),  approvato con DPR 23 gennaio 1973,  n.  43, rafforzando notevolmente il dispositivo sanzionatorio collegato alle violazioni legate ad inesattezze dichiarative inerenti la qualità, quantità e valore delle merci.

Leggi tutto l’articolo

Modifica della convenzione TIR

Dal 1° gennaio 2012 sono entrate in vigore una serie di emendamenti alla convenzione TIR riportati nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea L 66 del  6.3.2012. Le modifiche in questione riguardano In particolare gli Allegati 6 e 9 della Convenzione…

Leggi tutto l’articolo

Regime comunitario di controllo delle esportazioni: comunicazione informativa dalla Commissione

Il Regolamento (CE) n. 428/2009 che istituisce un regime comunitario di controllo delle esportazioni, del trasferimento, dell’intermediazione e del transito di prodotti a duplice uso pone a carico degli Stati membri l’obbligo di notificare alla Commissione europea , una serie di informazioni e provvedimenti attuativi del Regolamento stesso, inerenti in particolare, le varie tipologie di controllo dei materiali dual-use (es. controlli sull’intermediazione o sul transito, ecc.), che poi la Commissione pubblica nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea. Con la comunicazione 2012/C 67/01, pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea C 67 del 6.3.2012, la Commissione europea ha diramato una nota informativa che raccoglie tutte le informazioni in questione.

Leggi tutto l’articolo

Regime di perfezionamento passivo: modalità di assolvimento dell’IVA all’atto della reimportazione dei prodotti compensatori

Con comunicazione del 5 marzo 2012, l’Agenzia delle Dogane, facendo seguito alla precedente nota prot. n. 54819/RU del 7 settembre 2011 recante istruzioni in merito alle modalità di assolvimento dell’IVA all’atto della reimportazione di prodotti compensatori nel quadro del regime del perfezionamento passivo, ovvero all’importazione di merce precedentemente sottoposta a lavorazione/trasformazione in territorio non-UE, comunica che si è provveduto ad integrare la TARIC inserendo tra i certificati nazionali, nella sezione Documenti IVA, il codice “02DI” con la seguente descrizione: Autofattura (art. 17, terzo comma, del DPR n. 633 del 26 ottobre 1972). Il codice in questione andrà riportato nella casella 44 del DAU.

Leggi tutto l’articolo 

 

Allegati: NewsLetter_7_2012

Comments are closed.