Classificazione delle merci nella nomenclatura doganale: comunicazione della Cmmissione

18 dicembre, 2011 scritto da  This page as PDF Stampa Articolo Invia Articolo per Email

Ai sensi dell’articolo 12, paragrafo 5, lettera a) del regolamento (CEE) n. 2913/92 del Consiglio (Codice Doganale Comunitario), un’informazione tariffaria vincolante (ITV) cessa di essere valida qualora divenga incompatibile, fra l’altro, con l’interpretazione della nomenclatura doganale per via di una modifica alle note esplicative del sistema armonizzato (SA) e alla raccolta dei pareri di classificazione approvati dall’Organizzazione  Mondiale delle Dogane (OMD). La Comunicazione della Commissione 2011/C 364/02 rende noto che nel corso della 47a sessione del Comitato sul SA dell’OMD, a marzo 2011 sono state modificate sia le note esplicative del SA  che alcuni pareri di classificazione.

Per via di tali modifiche, a decorrere dal 1° gennaio 2012 le ITV emesse dalle autorità doganali degli Stati membri dell’UE cessano di essere valide se incompatibili con l’interpretazione della nomenclatura doganale, risultante dalle nuove note esplicative e pareri di classificazione dell’OMD.

Le informazioni relative al contenuto di queste disposizioni possono essere ottenute richiedendole alla direzione generale TAXUD (Fiscalità e Unione doganale), oppure sul sito web dell’OMD all’indirizzo:

http://www.wcoomd.org/home_hsoverviewboxes_hsccd.htm

Allegati: Commissione Europea – 2011 – Comunicazione C364_02 – 14122011

Comments are closed.