Nuovo aggiornamento del questionario di autovalutazione e delle note esplicative AEO

28 maggio, 2011 scritto da   Stampa Articolo Invia Articolo per Email

La Commissione europea (DG TAXUD) ha reso disponibile una nuova versione sia del questionario di autovalutazione per la certificazione AEO che delle relative note esplicative, per integrarle con una serie di informazioni aggiuntive riguardanti i casi di mutuo riconoscimento dei certificati emessi da altri paesi.
Si ricorda che le note esplicative, pur costituendo linee guida procedurali uniformemente applicabili a tutti gli Stati membri, non rivestono carattere vincolante e sono soggette a periodico aggiornamento.


Esse sono costituiti in particolare da due gruppi di disposizioni:

  1. la prima parte contiene un insieme di esempi e di chiarimenti in merito al processo decisionale relativo alla attribuzione dello status di AEO;
  2. la seconda parte sintetizza, attraverso un dettagliato questionario di autovalutazione, il metodo di lavoro che può essere utilizzato dall’operatore economico per valutare lo stato di adeguamento della propria struttura societaria agli standard fissati dalle norme comunitarie per l’ottenimento dei certificati AEO.

L’obiettivo principale del questionario di auto-valutazione AEO è quello di fornire all’Agenzia delle Dogane informazioni supplementari sulle attività economiche e sui sistemi gestionali dei richiedenti la certificazione, in modo da agevolare l’iter amministrativo relativo alla trattazione delle istanze. La sua compilazione, da presentare in sede di istanza per il rilascio di un certificato A.E.O., non è tuttavia obbligatoria, sebbene fortemente raccomandata dall’Agenzia ai fini della velocizzazione e semplificazione dell’iter amministrativo di rilascio del certificato. Le note esplicative invece, forniscono i criteri guida per rispondere correttamente alle singole domande e danno informazioni sugli standard richiesti per ottenere la certificazione AEO.

All’interno delle nuove note esplicative viene in particolare inserita una nuova Sezione (1.1.12) dedicata allo scambio di alcune informazioni e dati relativi agli AEO tra i servizi doganali dei paesi sottoscrittori degli accordi di mutuo riconoscimento. Per poter consentire tale scambio di informazioni e dati, viene richiesta la prestazione di un espresso consenso da parte degli operatori economici, in aggiunta a quello attualmente richiesto per la pubblicazione delle informazioni relative alla certificazione ottenuta sulla banca dati internet degli AEO della Commissione. In caso di negazione del consenso allo scambio dei dati, l’operatore non potrà usufruire di nessuno dei benefici inclusi nell’accordo di mutuo riconoscimento. Analoga perdita dei benefici associati al mutuo riconoscimento avverrà nel caso in cui l’operatore presenta una richiesta scritta di revoca del consenso precedentemente accordato   all’autorità doganale.

Il Questionario di autovalutazione è disponibile sul sito dell’ Agenzia, all’ indirizzo: http://www.agenziadogane.it/wps/wcm/connect/internet/ed/agenzia/operatore+economico+autorizzato+aeo/questionario+di+autovalutazione

Comments are closed.