Prodotti soggetti ad accisa con documento elettronico e-AD

13 dicembre, 2010 scritto da   Stampa Articolo Invia Articolo per Email

Con determinazione direttoriale del 7 dicembre 2010, prot. n. 158235/RU, l’Agenzia delle Dogane individua i documenti e le modalità di circolazione dei prodotti sottoposti ad accisa (ad eccezione dei tabacchi lavorati), con l’utilizzo del sistema informatizzato di cui al D.Lgs. 29 marzo 2010, n. 48.

Nello specifico, è stabilito che la circolazione dei prodotti soggetti ad accisa deve avvenire sotto la scorta dell’e-AD, documento amministrativo elettronico disciplinato dal regolamento CE n. 684/2009. I medesimi prodotti devono inoltre essere accompagnati da una copia stampata del citato documento o da altro documento commerciale che indichi in modo chiaramente identificabile il codice di riferimento (ARC) attribuito dal sistema informatizzato all’e-AD a seguito della convalida della relativa bozza.

Tale bozza deve essere presentata non prima del settimo giorno precedente la spedizione da parte dello speditore, che dovrà a sua volta indicare:

  • i dati obbligatori previsti dalla tabella 1 dell’allegato 1 al citato regolamento CE n. 684/2009;
  • ulteriori informazioni quali, ad esempio, l’ora di spedizione, il numero IVA dell’eventuale garante, il primo trasportatore.

Allegati: Agenzia Dogane – 2010 – Determinazione – 158235RU – 7122010

    Comments are closed.