Classificazione delle merci nella nomenclatura doganale.

14 novembre, 2018 scritto da   Stampa Articolo Invia Articolo per Email

regolamento ue

In base all’art. 34, paragrafo 7, lettera a), punto iii), del Reg. (UE) n. 952/2013 (Codice Doganale Unionale), le autorità doganali degli Stati membri dell’UE revocano le decisioni ITV se diventano incompatibili con l’interpretazione della nomenclatura doganale a seguito dell’adozione di decisioni di classificazione, pareri in materia di classificazione o modifiche delle note esplicative della nomenclatura del sistema armonizzato di designazione e codificazione delle merci da parte del Consiglio di cooperazione doganale. In GUUE serie C 385 del 25 ottobre 2018 è stata pubblicata una comunicazione che informa dell’avvenuta modifica delle note esplicative della nomenclatura allegata alla Convenzione S.A (documento CCD n. NC2501 – relazione della 61a sessione del comitato del sistema armonizzato, «Comitato SA»). Le informazioni relative al contenuto di queste disposizioni possono essere richieste presso la Direzione Generale Fiscalità e unione doganale (TAXUD) della Commissione delle Comunità europee (Rue de la Loi/Wetstraat 200, 1049 Bruxelles, Belgio) oppure al seguente indirizzo.

Le Informazioni sono disponibili al seguente  link

 La Comunicazione relativa è disponibile al seguente  link