Fondi europei all’Agenzia delle Dogane e dei monopoli per l’interoperabilità con i Port Community System.

scritto da   Stampa Articolo Invia Articolo per Email

Europa Europe 3D

Con comunicazione del  23 gennaio 2018, l’Agenzia delle Dogane informa che insieme all’Autorità di Gestione del PON Infrastrutture e reti 2014-2020 è stata sottoscritta la Convenzione per il finanziamento di circa 1,9 milioni di euro – a valere sul Fondo Europeo di Sviluppo regionale – del progetto “PROG0101 Digitalizzazione procedure nel porto di Bari – ADM”, nell’ambito del Programma Operativo Nazionale Infrastrutture e Reti 2014- 2020. Il progetto, in via di realizzazione in collaborazione con l’Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico meridionale, intende ottimizzare gli scambi di informazione tra gli attori del ciclo portuale.

Grazie all’interoperabilità tra il sistema doganale AIDA e il Port Community System GAIA del porto di Bari, verranno automatizzate le procedure di ingresso/uscita dai varchi e imbarco/sbarco connesse all’import export delle merci nonché le procedure di pagamento delle tasse portuali e di tracciamento dello stato doganale della merce del porto di Bari.

Con l’iniziativa nel porto di Bari si definisce un modello di interoperabilità applicabile agli altri porti quale che sia il livello di automazione del Port Community System adottato.

La Comunicazione è disponibile al seguente  link