Impieghi degli oli minerali che comportano l’esenzione dell’accisa o l’applicazione di un’aliquota ridotta

28 marzo, 2010 scritto da   Stampa Articolo Invia Articolo per Email

Con la Circolare N.5/D del 12 marzo 2010 (Prot. n. 33934 R.U.), l’Agenzia delle Dogane fornisce chiarimenti in merito  ad una serie di questioni sollevate riguardo l’interpretazione della Circolare 33/D del 15 settembre 2006, nonché delle successive note 2903 del 4/9/2007, 56530 del 25/11/2008, 41134 del 26/03/2009 e 72677 del 27/5/2009, soprattutto per quanto riguarda i Punti 9 e 11 della Tabella A allegata al Testo Unico delle Accise (d.lgs. 504/1995). La circolare, in particolare, elenca le varie tipologie di agevolazione connesse agli impieghi degli oli minerali, i criteri per il calcolo dei consumi agevolati, e le formalità a carico degli operatori. Per maggiori dettagli si rinvia al testo della circolare.Con la Circolare N.5/D del 12 marzo 2010 (Prot. n. 33934 R.U.), l’Agenzia delle Dogane fornisce chiarimenti in merito  ad una serie di questioni sollevate riguardo l’interpretazione della Circolare 33/D del 15 settembre 2006, nonché delle successive note 2903 del 4/9/2007, 56530 del 25/11/2008, 41134 del 26/03/2009 e 72677 del 27/5/2009, soprattutto per quanto riguarda i Punti 9 e 11 della Tabella A allegata al Testo Unico delle Accise (d.lgs. 504/1995). La circolare, in particolare, elenca le varie tipologie di agevolazione connesse agli impieghi degli oli minerali, i criteri per il calcolo dei consumi agevolati, e le formalità a carico degli operatori. Per maggiori dettagli si rinvia al testo della circolare.

Allegati: Agenzia Dogane – Crcolari – 5D – 12032010

Comments are closed.