Avvio del sistema unionale delle “Customs Decisions” a partire dal 2 ottobre 2017.

9 ottobre, 2017 scritto da   Stampa Articolo Invia Articolo per Email

Con Nota Prot. 111473/RU del 3 ottobre 2017, l’Agenzia delle Dogane informa che alcuni operatori economici e uffici hanno segnalato delle difficoltà operative per l’aggiornamento di conti di debito già operanti in AIDA a seguito dell’avvio del sistema unionale delle “Customs Decisions” (CDS).

Nelle more di allineare le funzionalità con le disposizioni regolamentari in via di emanazione da parte della Commissione, al fine di minimizzare l’impatto sulla platea degli utenti, l’Agenzia dispone, ad integrazione delle istruzioni impartite con nota prot. n. 109580/RU del 29 settembre 2017, che gli operatori devono presentare le richieste di modifica a conti di debito già censiti in AIDA con le modalità già in uso prima dell’avvio del CDS.

Gli uffici gestiscono tali richieste di modifica utilizzando le applicazioni opportunamente aggiornate e disponibili dal 5 ottobre 2017.

Sono gestite attraverso il CDS esclusivamente le domande di decisione DPO che comportano la generazione di un nuovo conto di debito e presentate, a partire dal 2 ottobre, in modalità elettronica.

Gli uffici richiederanno via mail all’Ufficio Integrazione applicativa le modifiche dei conti di debito che, per motivate esigenze operative non possono essere procrastinate al 5 ottobre, indicando:

– motivazioni;

–  identificativo del conto di debito;

–  dettaglio dei dati di cui si chiede la modifica e sussistenza delle condizioni per concederla.

La Nota è disponibile al seguente link