Autorizzazione alla concessione della dilazione di pagamento. Modello di decisione.

5 marzo, 2017 scritto da   Stampa Articolo Invia Articolo per Email

agenzia-delle-dogane

Con la nota prot. 127198/R.U del 9/12/2016, l’Agenzia delle Dogane, dopo aver ricordato che il 15 giugno 2016 è stato pubblicato il modello che gli operatori devono utilizzare per chiedere al competente Ufficio delle dogane l’autorizzazione alla dilazione del pagamento dei dazi, dell’IVA e degli altri oneri dovuti per operazioni doganali all’importazione o all’esportazione, fornisce un modello di decisione di autorizzazione alla dilazione di pagamento (modello DPO con note esplicative) che deve obbligatoriamente essere utilizzato per l’adozione della decisione in questione con le istruzioni per la strutturazione del numero di riferimento della decision. In particolare, detta strutturazione è la seguente:

IT DPO (AAAA) (123456) N (1) Dove:

IT: è il codice identificativo Stato membro in cui la decisione è adottata,

DPO: è il codice identificativo del tipo di decisione,

(AAAA): è l’anno di adozione della decisione,

(123456): è il codice identificativo AIDA dell’Ufficio delle dogane che adotta la decisione,

N (1): è la numerazione (sequenziale) della decisione preceduta da lettera N.

Il modello fac-simile allegato è fornito in formato doc al fine di consentirne l’adattamento al caso concreto, ferma restando l’obbligatorietà della compilazione di tutti i campi che non siano motivatamente eliminabili.

L’Agenzia ricorda altresì che ai sensi dell’articolo 109.2 del CDU il pagamento, e di conseguenza anche l’autorizzazione alla sua dilazione, può essere effettuato da un terzo al posto del debitore e che la dilazione di pagamento è concessa ai sensi della lettera B) dell’articolo 110 del CDU in quanto attualmente in Italia questa è l’unica metodologia di dilazione informaticamente realizzata.

Per gli altri dettagli si rinvia alla soprarichiamata nota.

La Nota è disponibile al seguente  link