Sistemi di misurazione su condotta per la determinazione diretta dell’alcole etilico

14 settembre, 2016 scritto da   Stampa Articolo Invia Articolo per Email

analisi

Con la circolare 20/D del 1° agosto 2016, l’Agenzia delle Dogane fornisce  alcune precisazioni in merito alla determinazione direttoriale prot.11811 del 6 maggio 2014, con cui è stata ammessa la possibilità, in applicazione dell’art.26, comma 3 del D.M.153/01, di effettuare la determinazione diretta dell’alcole etilico, oltre che tramite la pesa a bilico in origine prevista, in via esclusiva, nell’art.12 del predetto D.M.153/01, anche tramite misuratori su condotta di tipo massico. La precisazione riguarda il fatto che che la predetta funzione di accertamento, per i fini di controllo dell’Agenzia all’interno degli spazi doganali, può essere svolta da qualsiasi sistema di misurazione su condotta in grado di rilevare, tramite indicazione diretta e nelle tolleranze ammesse, la massa di alcole fabbricato, indipendentemente dal principio fisico di funzionamento del misuratore stesso (volumetrico, massico, a turbina, ecc.).

La Circolare è disponibile al seguente link

Comments are closed.